VN Cultura

Vallo della Lucania – Progetto “Una biblioteca per il Parco”: catalogati 2.000 volumi.

Procedono le operazioni di catalogazione dei volumi della biblioteca del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni nell’ambito del progetto “Una biblioteca per il Parco”.

Finanziato con fondi Por Fesr 2007-2013, Obiettivo Operativo 1.10, esso è finalizzato alla catalogazione e messa in rete dell’ingente patrimonio bibliografico della biblioteca del Parco in SBN WEB. Sono state finora catalogate per intero la sezione ambientale e storica; i fondi Angrisani-Benincasa, Chieffallo, Bevere, Cilento e Vallo di Diano per un totale di circa 2.000 reperti bibliografici su 22.500 volumi presenti presso Palazzo De Vargas di Vatolla.

Divenuta un polo culturale di primaria importanza e punto di riferimento per tutto il Mezzogiorno d’Italia, la biblioteca è strutturata in due grandi macrosezioni: una filosofico-giuridica, incentrata sulla filosofia vichiana e la giurisprudenza ed una ambientale, esaustiva di tutte le nuove tematiche ambientali come la bioarchitettura, la genetica, le fonti rinnovabili d’energia o l’ingegneria naturalistica.

Dal 2010 una nuova sala di Palazzo De Vargas ospita una nuova grande biblioteca. Presenta, altresì, un importante fondo sulla storia del Cilento istituito dalla Fondazione “G. B. Vico”, ed ha acquisito nell’anno 2002 il Fondo Angrisani-Benincasa, nel 2003 il Fondo Siliquini e il Fondo Cipriani, tutta l’opera di Voltaire in francese (69 testi del 1785), nel 2004 il Fondo del Convento S. Francesco di Baronissi (ricco di seicentine) e il Fondo Francesco Volpe (nel quale sono presenti più di 300 tesi sulla storia e la cultura del Cilento e il Vallo di Diano), nel 2005 il Fondo Domenico Chieffallo e il Fondo Vincenzo Pepe.

Tags
Close