Girone HSerie DVN Sport

Turris – Serie D, si decide tutto in 90′: corallini costretti a vincere a Grottaglie

Se il pari interno di domenica scorsa contro la Puteolana ha spento definitivamente il sogno primato, il concomitante pareggio del Taranto contro la Marcianise ha lasciato intatte le speranze di agguantare il secondo posto. Domani la Turris avrà a disposizione 90’ per superare in classifica i pugliesi e conquistare in solitaria la seconda piazza in graduatoria, che consentirebbe ai corallini di disputare in casa il primo turno dei playoff. Per centrare l’obiettivo la squadra allenata da Marcello Chiricallo dovrà ottenere bottino pieno a Grottaglie e, contemporaneamente, sperare che il Metapontino possa bloccare in casa il Taranto. Calcoli strategici e fastidiosi, ma che da giorni, inevitabilmente, accompagnano la vigilia dell’ultima giornata di campionato. Difficile stabilire quale dei due impegni sia quello più ostico. Il Grottaglie, penultimo a quota 25 punti in classifica, è ormai rassegnato a disputare il primo turno dei playout in trasferta, ma è difficile ipotizzare che in casa, al cospetto dei propri tifosi, il club tarantino possa stendere il tappeto rosso ai corallini. Ben più ardua sarà probabilmente la sfida che attenderà il Taranto, che in Basilicata, contro il Metapontino, affronterà un’avversaria che dovrà assolutamente vincere per tenere a debita distanza la Puteolana quindicesima ed ottenere così un miglior piazzamento in vista dei play-out. Sicuro del primato nel girone H è invece il Matera. Il club biancazzurro, dopo aver ipotecato la promozione domenica scorsa, domani avrà l’opportunità di festeggiare tra le mura amiche il ritorno in Lega Pro battendo il Manfredonia, avversario ormai sazio dopo aver conquistato diverse settimane fa la matematica permanenza in categoria.

Tags

Articoli correlati

Rispondi

Close