Cronaca

Torre Annunziata – Contrabbando gasolio, sequestrato deposito

Sul territorio da tempo, è in atto un’azione di contrasto ai fenomeni illeciti nel settore della distribuzione dei prodotti energetici sottoposti ad accisa. Un’azione di contrasto e di tutela degli interessi dello Stato e dell’Erario, ma anche degli operatori onesti che subiscono una concorrenza sleale, attraverso il commercio in frode.

In particolare, i baschi verdi torresi, hanno intercettato un’autovettura, opportunamente modificata per il trasporto illegale, che aveva appena travasato del gasoli tramite una elettropompa, all’interno di quattro cisterne, dalla capacità totale di 4000 mila litri. Al momento dell’irruzione dei militari e del successivo controllo contenevano complessivamente 1300 litri di prodotto petrolifero.

Le quattro cisterne non erano interrate ed erano poste all’interno di un locale che fungeva da deposito.

Alla vista dei militari il conducente dell’autovettura abbandonava il veicolo e faceva perdere le proprie tracce dileguandosi nei vicoli circostanti.

Le indagini successive consentivano ai finanzieri di identificare e denunciare a piede libero, l’uomo che era alla guida, insieme al responsabile del deposito abusivo, mentre il deposito, il carburante contenuto nelle cisterne, le due elettropompe e l’autovettura modificata e usata per il trasporto, sono stati sequestrati.

Articoli correlati

Rispondi

Close