Cronaca

Torre Annunziata – Affiliato a clan “stanato” in una villetta sul mare

I carabinieri del nucleo investigativo di Torre Annunziata, insieme ai colleghi della tenenza di Cercola hanno rintracciato e catturato Vincenzo Vilmi di 37 anni, ritenuto vicino al clan camorristico “amodio-abrunzo”, operante a Napoli – quartiere barra, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare emesso dal Gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della direzione distrettuale antimafia partenopea, per associazione per delinquere di stampo mafioso ed estorsione aggravata.

L’uomo era sfuggito al blitz delle forze dell’ordine eseguito il 15 aprile scorso, durante il quale furono arrestate 9 persone affiliate al sodalizio criminale degli “amodio-abrunzo”, rifugiandosi in una villetta vicino al mare, che aveva preso in affitto a nome della madre con la quale ha passato le vacanze pasquali.

Durante la cattura Vilmi non ha opposto resistenza e in sua compagnia è stato trovato Ivan Cirella di 41 anni, ritenuto vicino al predetto clan camorristico, che è stato arrestato per favoreggiamento personale aggravato dalle finalità mafiose.

Gli arrestati sono stati tradotti nel carcere di Roma-Regina Coeli.

Tags

Articoli correlati

Rispondi

Close