Cronaca

Torre Annunziata – Affiliato a clan in sella a scooter rubato e armato per le vie del centro: arrestato

A Torre Annunziata i carabinieri hanno arrestato per porto abusivo di arma da fuoco e ricettazione, Nicola Apuzzo di 26 anni, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto affiliato al clan camorristico dei “gallo-cavalieri”.

Il 26enne è stato notato nei pressi di “Palazzo Fienga”, storica roccaforte del clan “gionta”, in sella ad uno scooter, guidato da un complice in via d’identificazione, in atteggiamento sospetto, dai militari dell’arma che gli hanno intimato l’alt per controlli.

Alla vista dei carabinieri ha tentato la fuga, venendo inseguito e raggiunto nei pressi del complesso di edilizia popolare chiamato “quadrilatero delle carceri”, dove la fuga terminava con la caduta accidentale dello scooter su via agricoltori e l’arresto di Apuzzo, che al momento impugnava una pistola calibro con colpo in canna e 15 cartucce nel caricatore.

Con successive verifiche i carabinieri hanno accertato che lo scooter era stato rubato il 13 novembre del 2013 a Salerno.

La pistola è stata sequestrata e sarà inviata al Racis di Roma per essere sottoposta agli esami balistici di rito per accertare se sia stata impiegata in recenti episodi delittuosi.

Il complice è riuscito a far perdere le tracce. L’arrestato è stato tradotto nel carcere di Poggioreale.

Tags

Articoli correlati

Rispondi

Close