Cronaca

Terra dei Fuochi – Sequestrata area da 5000mq: individuati rifiuti pericolosi

VILLA LITERNO – Un’area di circa 5000mq, afferente ad un complesso rurale di via Porchiera, nell’agro di Villa Literno, è stata sottoposta a sequestro dai Carabinieri del Gruppo Forestale di Caserta.

Impressionante lo scenario con cui si sono confrontati i militari nel corso dei controlli, con circa 2500 pneumatici fuori uso ammassati all’interno dell’area, oltre a materiali di cemento-amianto provenienti da demolizioni, rifiuti urbani e parti di veicoli, scarti di lavorazioni calzaturiere, oltre a frigoriferi fuori uso.

Una discarica a cielo aperto, con rifiuti pericolosi e non stoccati senza alcuna autorizzazione. Nella circostanza, i carabinieri hanno proceduto al sequestro preventivo dell’intera area, oltre al deferimento, in stato di libertà per gestione illecita di rifiuti, del proprietario del terreno, in concorso con il conduttore della proprietà quale gestore dell’attività illecita.

Tutto il materiale rinvenuto è risultato depositato, tra l’altro, su un’area  già sottoposta a sequestro nel 2012, da cui la contestazione al titolare del fondo, di condotte penalmente rilevanti connesse alla violazione dei sigilli, alterazione dello stato del sequestro, e mancata osservanza degli obblighi di custodia.

L’attività si inserisce nel quadro più ampio dei servizi mirati al contrasto della cosiddetta “Terra dei Fuochi”.

Tags

Rispondi

Close