VN CalcioVN Sport

Supercoppa Lega Pro 2° Div. – La Salernitana si impone in scioltezza sulla Pro Patria

PRO PATRIA – SALERNITANA 0-3 (Guazzo 30’, Gustavo 55’, Guazzo 71’)

Vittoria larga e meritata per la Salernitana contro la Pro Patria nella finale del campionato di Lega Pro di Seconda Divisione. Firicano conferma il consueto 4-3-1-2 per la Pro Patria. Perrone ha disposto la Salernitana, nel solito completo granata con un 4-3-3.
La prima fase del match è di studio. Al 17’ prima chiara occasione per gli ospiti: cross di Piva e Gustavo solo a centro area di testa mette fuori. Rispondono i padroni di casa al 18’:  Viviani crossa dal fondo, sponda di Serafini e Cozzolino riesce solo a toccare verso Dazzi. Poi è un monologo della Salernitana: al 19’ triangolazione Guazzo-Gustavo-Luciani, gran botta salvata da Polverini, poi al 28’ lancio di Mancini per Adeleke, che tira rasoterra ma Vavassori blocca in tuffo. Al 30’ arriva il primo gol: angolo di Gustavo, torre di Luciani sul secondo palo e testa di Guazzo per il vantaggio ospite. La Pro tenta un risposta flebile con Viviani al 32’ su passaggio di Cozzolino, ma il tiro termina fuori. Poi è sempre Salernitana: al 36’ Adeleke prova un pallonetto che esce di poco; al 37’ botta di Gustavo che però termina a lato. Il tempo si chiude con altre due occasioni per gli ospiti: al 42’ Adeleke solo nell’area piccola mette alto. Per finire al 45’ bel crossi di Luciani e Polverini salva su Guazzo in agguato. La ripresa si apre come si era concluso il primo tempo. Affondo di Piva al 3’ e cross al bacio per Guazzo, forse strattonato da Polverini. La Pro Patria prova a reagire prima al 5’ con Serafini, con un’azione personale che si conclude in un nulla di fatto; al 6’ su un’azione individuale di Cozzolino, che supera due avversari e conclude di poco fuori sul palo di destra. Al 10’ si chiude la partita: cross di Adeleke, Vavassori sceglie male il tempo nell’uscita e tocca solo il pallone, sul quale si avventa Gustavo che di testa indirizza verso la porta: carambola fra Nossa che devia sulla traversa, tocco di Polverni con la coscia e la palla rotola per lo 0-2.
A questo punto si gioca per onor di firma e al 25’ su una pregevole azione Luciani-Capua sulla fascia arriva un cross invitante per Guazzo che tocca al volo e mette dentro lo 0-3 che chiude la partita e forse anche la sfida per la supercoppa. C’è tempo solo di annotare il primo angolo per i padroni di casa al 34’ e l’ultima occasione per gli ospiti al 47’ su assist di Mancini per Piva, che mette in mezzo proprio per Mancini che di testa sfiora il palo più lontano.
Il tabellino

Pro Patria (4-3-1-2): Vavassori, Botturi, Nossa, Polverini, Pantano; Bruccini, Calzi, Viviani; Giannone (21’ st Falomi); Serafini (27’ st Giorno), Cozzolino (33’ st Giorno). In panchina: Sala, Andreoni, Palumbo e Greco – all. Firicano

Salernitana (4-3-3): Dazzi; Luciani, Molinari, Tuia, Piva; Montervino (24’ st Capua), Perpetuini, Mancini; Gustavo (12’ st Rinaldi), Adeleke; Guazzo (32’ st Topouzis). In panchina: Garino, Chirieletti, Zampa e Vettraino – all.re Perrone.

Arbitro: Oliveri (Palermo) – assistenti: Giampetruzzi (Chiavari) e Serpilli (Ancona)

Tags

Articoli correlati

Close