Girone ISerie DVN CalcioVN Sport

Sorrento – Contro l’Hinterreggio arriva la terza vittoria consecutiva

Segnali positivi per il Sorrento targato Pirone: contro l’Hinterreggio, arriva la terza vittoria consecutiva in una gara tignosa e contraddistinta dalle tinte agonistiche. Non arriva il sorpasso ai danni del Noto, che vince sorprendentemente contro il Torrecuso, ma riesce il distacco alla Battipagliese, sconfitta a domicilio dal Tiger Brolo.

I ritmi non sono elevati a causa del clima, e bisogna aspettare il decimo per la prima conclusione degna di nota: ci prova Pignatta, che ottimizza il lancio di Ferraro ed impegna il subentrato Parisi, avvicendatosi con Trani. Al 22′ ancora rossoneri in avanti: stavolta è Bruno a testare i riflessi dell’estremo difensore avvesario, mentre quattro minuti più tardi si affacciano in avanti i calabresi con Crisalli che impegna Lombardo. Il meglio del primo tempo arriva alla mezz’ora: Gabbiano scappa sulla corsia di destra e lascia partire un tiro cross su cui è prodigioso il portiere ospite, sull’azione di rimessa Forgione ci prova con una gran girata ma il palo salva la porta dei locali ed il risultato.

La prima frazione è solo il prologo dei secondi 45 minuti, intrisi di spettacolo che si aprono con la conclusione ospite al 50′: Lombardo vola per dire di no al tentativo di Crisalli. Al 63′ l’episodio che potrebbe archiviare il precario equilibrio: il direttore di gara concorda un rigore a favore dei padroni di casa per fallo in area di Manganaro, dal dischetto ci prova Della Ventura ma la sua conclusione si stampa direttamente sul palo. Pirone prova a pescare il jolly dalla panchina inserendo Polichetti: un Sorrento a trazione anteriore balla in difesa ed al minuto 81 è nuovamente super Lombardo a negare la gioia del gol a Crisalli. Il vantaggio, cercato ed agognato dal Sorrento, arriva solo all’87’: Noto si lancia in area avversaria ed in mischia si impossessa della sfera scaricandola alle spalle di Parisi. Ha il sapore della liberazione questa marcatura, ed i costieri giocano con maggiore scioltezza allungando le distanze in pieno recupero: è il 93′ quando Esposito prende palla e si invola in contropiede centrando, con un sinistro folgorante, lo specchio della porta avversaria.

Termina due a zero una gara sempre in bilico: il Sorrento legittima con tre punti la buona volontà espressa, ma ha rischiato di passare in svantaggio in diversi frangenti. Gli ultimi novanta minuti della regular season serviranno per correggere le imperfezioni in difesa ed approcciare efficacemente i play-out.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Rispondi

Close