VN Cultura

Somma Vesuviana – Premio Gallo d’Oro, in memoria di Anatolij Korol

[arve url=”https://drive.google.com/file/d/0ByzGQ0N1neJBcGlLTEZjakZHQVk/preview” align=”center” maxwidth=”640″]

Una sinergia che va al di là delle appartenenze comunali. Il laboratorio culturale ”Don Carlo Carafa” di Mariglianella e il comune di Somma Vesuviana, hanno voluto proporre, per la prima volta in piazza europa, il premio Gallo d’Oro, Giornalismo, legalità e Imprenditoria. Un evento in crescita che negli anni si è ritagliato uno spazio importante tra le manifestazioni  regionali. Tra gli obiettivi la volontà di sensibilizzare la società civile sul rispetto dei minori e sulla educazione alla legalità.

Due giorni di festa, con la cittadinanza sommese e del comprensorio coinvolte intorno ad un evento che quest’anno è dedicato alla memoria di Anantolij Korol, il cittadino ucraino che perse la vita nel tentativo di sventare una rapina a castello di Cisterna. Un eroe dei tempi moderni.

Rilanciare le attività sociali, valorizzando il genio e le potenzialità creative nel campo del giornalismo, della scrittura, dell’arte, dell’artigianato e delle attività produttive. Il filo comune che lega Somma Vesuviana a Mariglianella è proprio l’opera svolta da don Carlo Carafa, fondatore della Congregazione dei ”Pii Operai”,

In concomitanza con l’edizione 2016 si svolge anche la prima edizione del premio Imprenditoria dedicato alle attività presenti da oltre 30 anni sul territorio comunale. In prima linea l’amministrazione comunale con il sindaco pasquale Piccolo e l’assessore Simona Cerbone.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close