VN Cultura

Scisciano – L’auditorium ospita il convegno “Dalla realtà locale alla Città Metropolitana”

“Il governo del territorio: dalla realtà locale alla città metropolitana per uno sviluppo ecosostenibile”. Questo il titolo del congresso promosso dall’associazione politica e socio-culturale “Scisciano bene Comune”, svoltosi questo pomeriggio presso l’auditorium comunale di Scisciano. Un incontro di spessore nel quale diverse figure politiche, istituzionali e professionali hanno offerto il loro contributo nell’affrontare l’attuale tema relativo alla Città Metropolitana sotto diversi aspetti. Presentata dall’arch. Vicente Capasso, la manifestazione si è articolata in tre tavoli di discussione: il primo, di stampo prettamente politico-istituzionale guidato dal vice sindaco di Napoli Tommaso Sodano; il secondo, di carattere tecnico, impreziosito dalla partecipazione di professionisti e docenti universitari esperti in materia; infine il ruolo della Città Metropolitana relazionato allo sviluppo ecosostenibile, esposto grazie al contributo di tutti i rappresentanti delle Associazioni produttive.

Il progetto Città Metropolitana mira alla formazione di diverse aree omogenee nel nostro territorio che possano attrarre investimenti di ogni tipo, permettendo anche a comuni minori di svilupparsi e giovare così di opportunità economico-strutturali. L’intento è quello di esportare le risorse del territorio al di fuori dei nostri confini, attuando un’adeguata rete di coordinamento in grado di sviluppare non solo il settore industriale ma anche l’arte e la cultura nostrana.

“Le promesse culturali ed economiche per realizzare un progetto sinergico esistono – ha affermato l’ingegnere Giuseppe Napolitano, Coordinatore della Commissione Industria dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli -. E’ necessario che ognuno dei soggetti coinvolti nella definizione delle strategie da perseguire assolva al proprio ruolo con senso di responsabilità e cognizione, evitando fuorvianti suggestioni. L’efficacia della Città Metropolitana dipenderà dalla capacità di sviluppare adeguate politiche rivolte alle aree urbane”.

Tags

Articoli correlati

Rispondi

Close