Politica

Scafati – Si va verso l'Aliberti-bis

Amministrative 2013 a Scafati: secondo le prime proiezioni su un campione del 14% dei votanti Aliberti domina la scena con il 51%. Segue Pesce con il 19%, Salvati e D’Alessandro con l’11%. Si tratta di dati non ufficiali, considerato che gli scrutini sono partiti con un ritardo di circa due ore.

Intanto su internet continua il tam tam del comitato elettorale di Pasquale Aliberti secondo il quale su quasi 3mila schede spogliate nel centro cittadino, il sindaco uscente starebbe vincendo con uno scarto del 53%. Dati che sembrerebbero confermati anche dal comitato elettorale di Cristoforo Salvati.

Rispetto alle elezioni del 2008 si è registrato un picco di quasi il 5%. I dati ufficiali dicono inoltre che a Scafati la percentuale di votanti è stata dell’80.55%, con 31.950 persone che hanno raggiunto le urne. Nel 2008 l’elettorato complessivo è stato di 39.658 unità.

Proiezioni che se fossero confermate vedrebbero Aliberti avviarsi verso la seconda consiliatura. Una campagna elettorale, quella che si è appena conclusa, contrassegnata da non poche polemiche già prima dell’apertura dei seggi tra presidenti e rappresentanti di lista candidati. Prima del silenzio elettorale a tenere banco è stato lo scontro tra Pdl e Fratelli d’Italia sulle strategie da intraprendere per rilanciare il commercio. In campo complessivamente 26 liste per il rinnovo del consiglio comunale, 569 candidati suddivisi tra gli otto candidati sindaco.

Tags

Articoli correlati

Close