Girone HSerie DVN CalcioVN Sport

Sarnese – Sconfitta amara all’esordio con il Brindisi

BRINDISI – SARNESE 3-0

Nulla da fare per i granata, che si arrendono alla corazzata Brindisi, avversario di caratura superiore, candidato al salto di categoria. Emozione all’ingresso in campo: una cornice di pubblico stupenda fa tremare i cuori e le gambe ad alcuni calciatori granata, soprattutto under, al loro esordio in serie D.

Il Brindisi scende in campo col 4 – 4 – 2 con Chiricallo che deve fare a meno di Ciano squalificato. Mister Vitter invece conta le assenze di Catalano al centro della difesa, Di Capua a centrocampo e Ianniello sulla trequarti. L’esperto Ottobre viene così chiamato al centro della difesa, il giovane Grenni (95) esordisce a centrocampo mentre in avanti il tecnico oplontino si affida all’artiglieria pesante con Marcucci e Maggio.

Con la prima di campionato parte anche l’operazione fair play della squadra granata, voluta fortemente dalla società: sia prima, che alla fine del match (al di là del risultato), i granata applaudiranno, in segno di saluto e rispetto, la tifoseria avversaria.

Venendo alla cronaca del match, i primi minuti sono soltanto di studio. All’8′ ecco il Brindisi: lancio illuminante dell’esperto Danucci per Croce, Nobile intuisce e anticipa l’attaccante brindisino in uscita. Passa un minuto e Terracciano apre per Molinari, tiro al volo che termina alto. Al 11′ Pollidori cerca di andare via sulla trequarti, Imparato lo ferma, ma il centrocampista brindisino non demorde e recupera palla e tira, palla controllata senza problemi da Nobile. Al quarto d’ora occasione Brindisi con Molinari, il quale se ne va sulla sinistra, si accentra e fa partire il tiro, Nobile devia in corner la sfera. Al 18′ ecco i granata: Maggio appoggia in area per Marcucci, il portiere blocca senza problemi. Al minuto 19 angolo di Ancora basso per De Vivo, cross al centro per Croce, tiro al volo e palla di poco alta sopra la traversa. Al 33′ grossa occasione per i padroni di casa, Molinari prova il tiro a botta sicura con Nobile battuto, Maggio salva a pochi passi dalla linea. Al 36′ occasione Sarnese con Fontanarosa, colpo di testa in tuffo su punizione dalla destra battuta da Pallonetto, il portiere blocca. Al 39′ passa il Brindisi: De Vivo effettua un lancio da centrocampo, Croce e Ottobre saltano insieme, ma il difensore granata nel tentativo di anticipare l’attaccante colpisce la palla di testa e segna un’autorete. Termina qui la prima frazione del match, con il Brindisi che ha messo sin da subito in chiaro le cose, accompagnato da un pubblico eccezionale. La Sarnese si è difesa con ordine dagli attacchi brindisini, e solo una disattenzione ha permesso ai padroni di casa di passare in vantaggio.

La ripresa si apre con un occasione per la Sarnese: cross di Liccardi, Imparato al centro prova a girarsi col sinistro, palla di poco fuori. Al 7′ gran botta di Lorito dal limite dell’area, Nobile para in due tempi. Al 10′ Molinari si invola verso la porta, Nobile esce dai pali e spazza coi piedi. Al minuto 12 ancora Lorito prova la botta di sinistro da fuori, palla rasoterra bloccata a terra da Nobile. Al 14′ scambio Fontanarosa-Tufano, quest’ultimo prova il tiro dai venti metri, palla che esce. Al 21′ la Sarnese con Maggio prova a ripartire dopo un angolo brindisino: l’attaccante granata serve Tufano in ottima posizione, ma il guardalinee ferma tutto per una presunta posizione irregolare. Al 22′ incredibile errore di Croce, che tutto solo davanti a Nobile si fa recuperare da Esposito, che in scivolata mette in angolo la sfera. Al 26′ Molinari entra in area, scarica il tiro, Nobile devia col piede. Sull’azione susseguente Molinari viene atterrato da Ottobre in area di rigore. Sulla sfera si porta lo stesso Molinari che trasforma spiazzando Nobile. Al 31′ azione fulminea del Brindisi: Molinari serve al centro dell’area l’accorrente Croce, che stavolta non sbaglia il diagonale e segna il 3 a 0. Al 37′ Croce ruba palla a Cozzolino, tutto solo s’invola verso la porta tutto solo e sbaglia di nuovo. Al 44′ la Sarnese ci prova con il neo-acquisto Guarro, palla che termina fuori.

Dopo quattro minuti di recupero termina la gara. Nulla da fare per i granata, che impattano contro la corazzata Brindisi per 3 a 0. Appuntamento tra sette giorni allo Squitieri contro la Scafatese. I granata di Vitter avranno occasione per riscattarsi dalla sconfitta, ospitando la squadra di Esposito, superata tra le mura amiche dalla Fidelis Andria.

IL TABELLINO

BRINDISI (4-4-2): Cattafesta, Lorito, Pellegrino, Ferrara, Danucci, Terracciano, De Vivo, Pollidori (35’st Danese), Croce, Molinari (38’st Pastore), Ancora (25’st Loiodice). A disposizione: Pizzolato, Zinetti, Raho, Iaia, Oliveira, Varsi. Allenatore: Chiricallo

SARNESE (4-2-3-1): Nobile, Pallonetto, Liccardi (32’st Cozzolino), Esposito, Grenni, Fontanarosa, Imparato, Ottobre (32’st Guarro), Maggio, Savarese, Marcucci (8’st Tufano). A disposizione: Ruocco, Ferrara, Iovene, Nasto, Nasti, Di Palma. Allenatore: Vitter

ARBITRO: Severino di Campobasso; Assistenti: Capolupo di Matera – Martinelli di Matera

RETE: 40’pt aut. Ottobre (B), 27’st Molinari su rig. (B), 31’st Croce (B)

NOTE: Spettatori 3500 circa. Giornata soleggiata, terreno in erba naturale in buone condizioni. Ammoniti Danucci, De Vivo, Ancora (B), Pallonetto, Maggio (S).

Tags

Articoli correlati

Rispondi

Close