Cronaca

Sant’Antimo – Casalinga arrestata per aver tenuto un mitragliatore per conto del clan

A Sant’Antimo, i carabinieri hanno arrestato Vittoria Di Sebastiano, 43 anni, casalinga, già nota alle forze dell’ordine, destinataria di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 28 febbraio dal Gip di Napoli per concorso in detenzione illegale di arma da fuoco e ricettazione aggravati dall’aver favorito un clan.

Nel corso delle indagini i militari dell’arma coordinate dalla direzione distrettuale antimafia partenopea hanno accertato gravi responsabilità della donna, che nel gennaio 2013 aveva tenuto nella sua abitazione un kalashnikov per agevolare il clan camorristico dei “verde”, operante a Sant’Antimo e nei comuni limitrofi.

L’arrestata e’ stata tradotta nella casa circondariale di Pozzuoli.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close