Politica

Santa Maria la Carità – Rimpasto di fine mandato giunta Cascone

Rimpasto amministrativo di metà mandato per il  sindaco Franco Cascone  che ha sciolto  le riserve disponendo  il turn over anche per gli altri consiglieri comunali che sinora non avevano avuto deleghe. Scongiurata dunque la possibile crisi dopo il tira e molla durato mesi con gli esponenti autonomi del Pd guidati dal presidente del consiglio Giuseppe Alfano e il capogruppo Pdl Francesco Alfano. A pochi mesi dal termine del secondo mandato, entrano in giunta come neo-assessori comunali l’avvocato Benito Elefante passato dal Pdl a Fratelli di Italia con deleghe al contenzioso, al personale e all’agricoltura, l’ex-rappresentante locale dell’UDC Eduardo Del Sorbo ed ora vicino al senatore di Boscoreale Pietro Langella con le deleghe all’ambiente, raccolta differenziata e spettacolo e la giovane capogruppo degli autonomisti ex-PD Simona Scala che con il suo ingresso ripristina le quote rosa in giunta, sostituendo l’ex vicesindaco Anna Schettino ed ottenendo le sue deleghe all’istruzione, cultura e politiche giovanili . A sacrificarsi per lasciare il posto libero sono stati altrettanti assessori fino ora in carica come il ragioniere Giosuè D’Amora ai Lavori Pubblici, il sindacalista Franco Scarico all’Ambiente e l’architetto Pasquale Alfano all’Urbanistica. Ma il loro passo indietro, come indicato dal primo cittadino sammaritano Franco Cascone, è solo parziale in quanto conserveranno alcune delle importanti deleghe gestite fino a qualche giorno fa. Non è stato dunque necessario il salvataggio proposto dal capogruppo dell’opposizione Gennaro Sabatino  che aveva manifestato anche la disponibilità a dare un sostegno esterno al primo cittadino pur di fargli concludere fino alla fine e senza problemi il secondo mandato cittadino.

Tags
Close