Economia

Sanità – Dati CGIA: Campania virtuosa

Il dato positivo c’è. A registralo è la CGIA di Mestre che, per i primi tre mesi del 2013, ha certificato la miglior performance della Campania nella riduzione dei tempi di pagamento, da parte delle strutture sanitarie pubbliche, per quanto riguarda le forniture di dispositivi medici.

A fronte di una riduzione dei tempi di pagamento in questo settore, che a livello nazionale si è attestato a una media di 14 giorni, la Campania è riuscita a ridurre di ottantatrè giorni i tempi di pagamento.

“Se paghi vuol dire che il sistema funziona – ha evidenziato il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, – genera economia e la sanità riprende. Abbiamo chiaramente ritardi storici da recuperare però il trend è il migliore d’Italia. Possiamo sederci al tavolo e fare quello che in passato non è mai avvenuto, cioè alzare la voce e sottolineare che la Campania non può continuare a perdere risorse”.

Il presidente si è soffermato, inoltre, sul risparmio per la spesa farmaceutica conseguente al decreto commissariale grazie al quale le aziende sanitarie devono prescrivere, prioritariamente, farmaci generici.

Tags

Articoli correlati

Close