PromozioneVN Calcio

San Vitaliano – Stop interno per le vespette

Contro il Virtus Goti 97 arriva la seconda sconfitta consecutiva

In una bella giornata di sole, adatta per giocare a calcio, il Virtus Goti espugna il “Comunale” di San Vitaliano con il punteggio di due a zero. Un gol per tempo per gli ospiti che archiviano così la pratica San Vitaliano.

La partita sin dal primo minuto non è mancata di agonismo, il signor Di Placido della sezione di Ariano Irpino, coraggiosamente, ha applicato un metro di giudizio “all’inglese” favorendo così la fisicità e, per l’appunto, l’agonismo.

La formazione di casa non si lascia intimorire e al 3’ trova la porta con il classe 2000 De Luca: il suo è un calcio dalla lunghissima distanza che per poco non inganna il coetaneo Casaburi, l’estremo difensore ospite infatti è pronto alla respinta in calcio d’angolo.  Le iniziative dei locali sono veementi  ma senza precisione: al 21’ Montagnolo, giunto in area di rigore sparacchia fuori. Al 24’ Molino non approfitta dell’ingenuità difensiva degli ospiti, il suo tiro è troppo largo.

Il Virtus Goti resiste agli attacchi e al 29’ passa in vantaggio: rimessa laterale dal lato corto dell’area di rigore di destra, Pace con le mani mette al centro trovando la sfortunata deviazione dell’avversario Monda, involontariamente il numero 6 serve un cioccolatino per Florio, il capitano ospite tutto solo nel cuore dell’area di rigore trova la rete.

Il vantaggio ospite è una doccia gelata per il San Vitalano che non riesce ad imbastire azioni offensive degne di nota. Al 41’ ancora Virtus con Capone che si invola sulla destra, il numero dieci mette un gran pallone al centro verso Annunziata, il bomber ospite di testa impegna severamente Sodano, l’estremo difensore di casa si esalta e sventa la potenziale minaccia.

La seconda frazione si apre con la conclusione fuori misura di un Montagnolo apparso in difficoltà per tutta la durata della sfida. La formazione di casa appare nervosa, ciò favorisce il Virtus Goti che al 7’ va vicino al due a zero grazie ad un’azione di contropiede: pallone gestito da capitan Florio che serve Russo, il numero undici ospite spreca tutto spedendo la sfera ben oltre la traversa.

Il raddoppio degli ospiti è nell’aria: al 10’ è Capone il marcatore. Un gol meritato per il numero 10 ospite, argento vivo per tutta la durata del match.

Il San Vitaliano si limita a lanci lunghi. L’occasione più ghiotta in favore dei locali è al 20’ quando Picardi va in cielo e stacca molto bene di testa, l’esterno è davvero sfortunato, la sua conclusione accarezza il palo e va sul fondo.

La sfida scorre tra calci d’angolo senza esito e cartellini sventolati dal signor Di Placido; dopo 5’ di recupero termina la sfida.

Amarezza e rammarico per gli uomini di Santonastaso, il mister locale ha comunque espresso fiducia ai suoi uomini nonostante la mancata concretezza negli episodi a favore delle vespette.  Per gli ospiti, mister Facchino si è detto soddisfatto per la prova offerta dai suoi ed ha poi sottolineato come sia stata importante la vittoria contro la bestia nera San Vitaliano, la passata stagione vittoriosa in entrambe le sfide di campionato.

 

 

IL TABELLINO:

SAN VITALIANO – VIRTUS GOTI 97     0-2

MARCATORI: 29′ Florio, 55′ Capone

SAN VITALIANO: Sodano V., Graziano (68′ Bilotti), De Luca, Valletta (70′ Massimo), Salvatore B., Monda, Picardi (72′ Esposito), Liguoro, Montagnolo, Guarino (59′ Borrelli), Molino (61′ Buccelli); A disposizione: Sodano C., Formicucci. All. Santonastaso

VIRTUS GOTI 97: Casaburi, Pace, Tomaciello, Salvatore E., Mostrale, Laezza, Parente (82′ Della Ratta), Florio, Annunziata, Capone (87′ Mazzara), Russo (75′ Larucci); A disposizione: Della Gatta, Guarino, Fimiani, Bianco. All. Facchino

AMMONITI: Salvatore B. (SV), Mostrale (VG), Montagnolo (SV), Monda (SV), Liguoro (SV), Casaburi (VG), Florio (VG)

RECUPERO:1′ e 5′

Tags

Articoli correlati

Close