Cronaca

San Gennaro Vesuviano – Lascia i domiciliari per il battesimo della figlia, fermato esponente dei Fabbrocino

I Carabinieri della stazione di San Gennaro Vesuviano, con il supporto dei colleghi dell’aliquota radiomobile di Torre Annunziata, hanno tratto in arresto per evasione dai domiciliari Luigi Cozzolino, 32 anni, residente a San Gennaro, ritenuto affiliato al clan camorristico dei Fabbrocino.
Cozzolino era sottoposto agli arresti domiciliari su ordinanza della Corte di Appello di Napoli, poiché ritenuto responsabile di detenzione e porto illegali di armi da guerra e comuni e di lesioni personali aggravate dal metodo mafioso commessi a Saviano il 18.06.2012.
Ieri era stato autorizzato a recarsi alle 12.00 nella Chiesa di San Gioacchino e Sant’Anna del paese vesuviano per partecipare al battesimo della figlia, con l’obbligo di fare immediatamente rientro a casa dopo la funzione religiosa. Nel corso di un controllo effettuato nelle prime ore del pomeriggio di ieri, invece, era assente da casa, venendo poi rintracciato in un ristorante di Somma, dove era stato predisposto il banchetto per festeggiare il sacramento. Ora l’arrestato è in attesa del rito direttissimo.

Articoli correlati

Rispondi

Close