Cronaca

Salerno – Operazione ”Savoia”, sequestrati beni per 8 mln

Gestore di un lido a Pontecagnano nel mirino della magistratura salernitana. Questa mattina è scattata l’operazione ”Savoia”, l’azione della Guardia di Finanza che ha eseguito un provvedimento di sequestro beni per 8 milioni di euro, a carico di un imprenditore 54enne, ritenuto dagli inquirenti un presunto appartenente ad un clan camorristico.

Le indagini sono state coordinate dalla DDA di Salerno , ed avrebbero rilevato notevoli investimenti fatti negli ultimi 15 anni, dai familiari più stretti, nel campo immobiliare e societario, generando sproporzioni con i redditi dichiarati. Il 54enne è accusato di trasferimento fraudolento di valori, in concorso con i familiari, per sottrarsi all’applicazione della normativa antimafia e violazione dell’obbligo di comunicazione delle variazioni patrimoniali alla Guardia di Finanza.

Le indagini avrebbero accertato che, nel corso degli anni, al fine di assicurare il patrimonio di famiglia da eventuali provvedimenti giudiziari, gli indagati avrebbero fatto sistematicamente ricorso a fittizie intestazioni di beni a favore di prestanome compiacenti, continuando ad investire somme significative destinate alla ristrutturazione dello stabilimento balneare e alla costruzione di un vasto agriturismo.

Nel dettaglio disposto il sequestro preventivo di 6 complessi aziendali, quote societarie riferibili a 4 società, 2 ditte individuali e di un’associazione sportiva dilettantistica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close