Cronaca

Salerno – Dia confisca immobili per oltre 800mila euro a clan Maiale

La Direzione investigativa antimafia di Salerno ha eseguito un provvedimento di confisca di beni nei confronti di Felice Balsamo, originario di Padula, ma da tempo residente a Sala Consilina.

Il Tribunale ha confermato l’ipotesi investigativa presentata dalla Dia, relativa alla pericolosità sociale di Balsamo del gruppo criminale capeggiato da Giovanni Maiale, radicato in Eboli e Battipaglia, e all’illecita provenienza delle provviste di denaro utilizzate per l’acquisto di un significativo patrimonio immobiliare tra Roma e la provincia di Salerno, acquisito dal 2000 al 2010.

Inoltre secondo l’attività investigativa della Dia di Salerno, Balsamo era dedito ai reati di usura, truffa, ricettazione ed estorsione, realizzati in concorso con altri soggetti, anche in provincia di Potenza, grazie ai quali si e’ potuto illecitamente arricchire.

 

Tags

Articoli correlati

Close