Economia

Salerno – CSTP: si al ripiano delle perdite

Approvata la procedura di ripiano delle perdite per la ricostituzione del capitale sociale del CSTP, il consorzio salernitano dei trasporti pubblici, in liquidazione.

Questa mattina l’Assemblea dei soci si è riunita ed ha definito il ripiano di 2.912.376 euro e di un’ulteriore quota di 1.250.000 euro quale prima trache per la ricostituzione del capitale sociale, con l’impegno di versarne una seconda di 1.350.000 euro entro il 20 luglio.

Oltre ai delegati della Provincia e del Comune di Salerno, erano presenti i rappresentanti dei comuni di Angri, Baronissi, Cava dei Tirreni, Fisciano, Nocera Inferiore, Pellezzano. Sant’Egidio del Monte Albino, Sarno, Scafati e Vietri sul Mare.

Con la sola astensione di Baronissi e Sant’Egidio, è stato approvato il via libera al versamento delle quote entro il prossimo 20 giugno.

L’Assemblea punta a riportare il capitale sociale agli originari 5 milioni di euro attraverso un’ulteriore quota di 2.4000.000 euro. Una proposta che potrebbe essere realizzata con l’alienazione a privati, attraverso procedure di evidenzia pubblica, di una quota minoritaria del patrimonio aziendale. Ma in merito si dovrà pronunciare il Commissario giudiziale Nigro.

Questa proposta sarà inserita nel prossimo ordine del giorno dell’assemblea che è stata convocata per giovedì 27 giugno alle ore 11 in prima convocazione e per venerdì 28 alle ore 11 in seconda.

Si discuterà dell’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2012, in base alla relazione del Collegio sindacale che dovrà essere nominato, così come il Presidente del Collegio determinando gli importi dei relativi emolumenti.

Articoli correlati

Close