Cronaca

Salerno – Crescent: chiusa l’indagine con 26 avvisi

La Procura della Repubblica di Salerno ha chiuso le indagini sul Crescent, il complesso urbanistico progettato dall’archistar catalana Ricardo Bofil, notificando 26 avvisi, compreso quello al sindaco di Salerno Vincenzo De Luca.

L’avviso assegna venti giorni di tempo per chiedere di essere interrogati o presentare memorie difensive, prima che gli inquirenti facciano partire la richiesta di rinvio a giudizio.

Dopo la proroga delle indagini dei pm Rocco Alfano e Guglielmo Valente, avvenuta nel novembre scorso, il numero degli indagati è salito a 26. Tra questi figurano anche due costruttori e tre dirigenti comunali. Gli indagati devono rispondere a vario titolo di violazioni urbanistiche e paesaggistiche.

La nuova ipotesi di reato è quella che profila per il Comune di Salerno un danno erariale, legato alla restituzione della caparra a una ditta che aveva partecipato all’avviso per la cessione dei diritti edificatori.

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Close