PromozioneVN Calcio

RUS Vico – vittoria di misura contro il Casamarciano

Una punizione di Brancaccio risolve una partita complicata

Una vittoria per riacciuffare i playoff. Al comunale di Carbonara di Nola, per il Rinascita Vico, solo la punizione di Brancaccio riesce a sbrogliare una partita che, con il Casamarciano, stava diventando veramente complicata.
Nei primi dieci minuti di gioco il Casamarciano, prima al 5’ e poi al 10’, cerca di presentarsi subito nelle zone di Di Filippo, soprattutto al 10’ quando, sugli sviluppi di calcio d’angolo, Piga è poco preciso nel tentativo di sbloccare il risultato.
Qualche minuto dopo è sempre Piga a provarci, questa volta dalla distanza ma il suo tiro è smorzato dagli avversari ed è facile così per Di Filippo recuperare palla.
Primo squillo dei padroni di casa arriva con il lancio di Buonaiuto per Brancaccio ma il numero 10 è sfortunato quando il suo diagonale si stampa sul palo interno.
Ancora un’azione per il Vico ma è bravo De Riggi a mantenere la posizione sul tiro di Brancaccio servito ancora una volta nel cuore dell’area.
I vani tentativi varranno a poco e al termine della prima frazione di gioco il risultato resterà inchiodato ancora sullo 0-0.
L’episodio che cambia la partita arriva poco prima del decimo della ripresa sugli sviluppi di un presunto fallo al limite d’area: gli animi accesi in campo portano De Riggi e Amendola a chiudere anzitempo la loro partita per un comportamento non regolamentare tenuto nella predetta fase di gioco che costa il rosso diretto ad entrambi.
Pochi minuti dopo si sbloccherà la gara sull’ennesima incursione dei padroni di casa che con Di Pietro ottengono dal limite un calcio di punizione che costa caro ai granata: ancora un’espulsione, questa volta tocca a Barone per doppia ammonizione che lascia in 9 gli uomini in campo per gli ospiti mentre sulla punizione Brancaccio è freddo e preciso nel calciare verso l’angolo indifeso dal neoentrato Bolognini.
Poco o nulla da fare per il Casamarciano che oltre lo svantaggio deve fare anche i conti con la difficoltà nel numero a disposizione in campo di giocatori sempre più ridotto e sarà sempre il Vico a farsi presente in fase offensiva come quando in due occasioni Brancaccio serve in profondità Di Pietro ma il numero 9 al primo tentativo sciupa l’occasione spedendo la palla sul fondo mentre nella seconda occasione è bravo Bolognini a opporsi all’offensiva per evitare il 2-0.
A nulla varranno gli ultimi lanci alla ricerca del pari, il Vico mantiene gioco e campo e fa suoi tre punti preziosissimi utili a rilanciarsi in zona playoff. Per il Casamarciano nonostante l’ennesimo risultato negativo resta la fiducia per il futuro vista la buona prestazione su un campo difficile come quello del Vico.

Il tabellino:
RUS Vico – Casamarciano 1-0
RUS Vico: Di Filippo, Paduano, Manniello, Bracale, Battaglia, Buonaiuto, Marano (28’ Maffettone), Amendola, Brancaccio, Esposito (34’ Buonagura), Di Pietro (45’st Arianna). Altri: Beneduce, Barone, Rainone, Ambrosino. All: Sanchez
Casamarciano: De Riggi, Caliendo, Ambrosino, Ruoppo, Addeo, Spanò (10’st Bolognini), Esposito (16’st La Marca), Piga, Provenzano (21’st Cavezza) Serafino (36’st Vitiello). All: Cavaccini
Marcatori: 15’st Brancaccio
Amm: La Marca
Esp: De Riggi e Amendola per CNR, Ambrosino per doppia amm.
Rec: PT 0 ST 7
Arbitro: Palmieri di Avellino

Tags

Nicola D'Ambrosio

Giornalista, laureato in giurisprudenza e calciofilo per natura. Beppe Viola e Gianni Brera i miei modelli :)

Articoli correlati

Close