EccellenzaVN Calcio

Pozzuoli – Vittoria di rigore per la Puteolana 1902, battuto a domicilio il Mondragone

Il risultato finale è di 2-1 con bomber Carotenuto assoluto protagonista

Allo stadio “Domenico Conte” è andata in scena una bellissima sfida. Puteolana – Mondragone ha regalato non poche emozioni ai numerosi sostenitori presenti sugli spalti, il risultato al triplice fischio del signor Angelillo della sezione di Nola è di 2-1 in favore dei locali. Una vittoria di rigore, decisivi infatti sono stati i due penalty conquistati e realizzati dal capitano Pasquale Carotenuto, soddisfatto della prova offerta contro un Mondragone mai domo.

Le prime luci di questa sfida vedono le due squadre impegnate in una fase di studio senza particolari affanni e quindi senza rischi, al 18′ sono gli ospiti a ravvivare la partita con la violenta conclusione di Milone, la punta però trova un prontissimo Riccio che con una bella parata sventa la minaccia.

Al 25′ la Puteolana si fa vedere dalle parti di Iaccarino in grande stile: Conte lavora un buon pallone in area di rigore e serve di tacco Sarr, il numero undici però non è reattivo sprecando così il cioccolatino donatogli dal compagno di squadra. Solo 3′ più tardi, Carotenuto mette in mezzo un buon cross verso Conte, il numero sette però non sfrutta l’occasione.

Minuti finali della prima frazione veramente intensi con il Mondragone vicinissimo al pari: al 38′ è Trotta ad impegnare Riccio, che risponde presente mettendo in angolo. Al minuto 40′ si mette in proprio Lepre, il centrocampista ospite è caparbio nel cercare il gol ma la sua conclusione termina di pochissimo sul fondo.

La seconda frazione si apre con il vantaggio della formazione di casa: fallo in area di rigore di Sequino su Carotenuto, il numero dieci va giù e per il signor Angelillo è calcio di rigore. Il capitano non sbaglia spiazzando il portiere per il vantaggio locale.

I diavoli rossi perdono lucidità e al 66′ gli ospiti ne approfittano: erroraccio di Carezza che di fatti regala la palla a Lepre, il centrocampista serve immediatamente Improta ben posizionato a centro area, dopo solo 4′ dal suo ingresso in campo regala ai suoi il pareggio con un preciso colpo di testa.

La compagine di casa è allo sbando ma non ne approfitta il Mondragone: al 75′ è ancora Improta a cercare la via del gol, la sua conclusione in diagonale però accarezza il palo e va sul fondo. Un giro di lancette più tardi ancora Mondragone: punizione insidiosa di Sequino, la palla colpisce incredibilmente il palo.

I tifosi di casa sembrano rassegnati al pareggio anche quando all’88’ Guadagnolo su assist di Conte spreca tutto spedendo la sfera alta sopra la traversa; nei 5′ di recupero assegnati dal signor Angelillo la svolta: l’uomo di maggiore esperienza e qualità dei locali, capitan Pasquale Carotenuto, è bravissimo a conquistare il secondo calcio di rigore di giornata. La trasformazione è esemplare, portiere da un lato e pallone dall’altro.

Il direttore di gara fischia tre volte ponendo fine a questa emozionante sfida dove ad esultare è la Puteolana trascinata dall’uomo più rappresentativo, un’iniezione di fiducia in vista della delicatissima sfida contro il Savoia; il Mondragone torna a casa deluso, ai punti avrebbe meritato almeno il pareggio.

Tags

Articoli correlati

Close