Politica

Pomigliano – Primarie: Caiazzo sarà il candidato a sindaco del centrosinistra

Con 1006 preferenze le urne decretano come vincitore delle primarie nella città di Pomigliano d’Arco l’ex sindaco Michele Caiazzo. 1006, dunque, le preferenze raccolte dal vincitore. 2400 i cittadini che ieri si sono recati alle urne. I voti validi sono stati 2372, le schede bianche 11, le schede nulle 17.

Questi i risultati decretati dalla Commissione di Garanzia : Caiazzo: 1006, Romano: 1003, Russo: 363.

A Michele Caiazzo, classe 1957, gli elettori delle primarie hanno affidato il compito di sfidare il centro destra alle prossime elezioni comunali di maggio. Militante nella Federazione dei Giovani Comunisti Italiani – FGCI, di cui è stato componente della segreteria provinciale e membro del Consiglio nazionale, si iscrive poi al Partito Comunista Italiano – PCI. Dal 1980 al 1984 è Segretario di sezione del partito di Pomigliano d’Arco, successivamente è nominato Segretario di zona.

Nel 1985 è eletto Consigliere comunale del Comune di Pomigliano d’Arco, rieletto nel 1990. Nel 1995 è eletto Sindaco del Comune di Pomigliano d’Arco, riconfermato nel 2000 al primo turno con il 65,5% dei voti. Eletto nel 1999 Consigliere della Provincia di Napoli nella Lista dei Democratici di Sinistra, è nominato membro della Commissione ambiente, protezione civile, caccia e pesca, attività produttive, avvocatura. Viene riconfermato nell’incarico nel 2004. Candidato alle elezioni regionali della Campania del 3 e 4 aprile 2005, nella Lista dei Democratici di Sinistra, Circoscrizione di Napoli, è eletto con 19.212 voti. Da oggi per lui una nuova sfida riportare il centro sinistra alla guida della città.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Close