Girone HSerie DVN CalcioVN Sport

Pomigliano – Orgoglio e cuore a Potenza, i granata rimontano: finisce 3-3

Potenza e Pomigliano si dividono la posta in palio in un freddo pomeriggio di metà febbraio. Allo stadio “Viviani” i rossoblù falliscono l’avvicinamento alla Fidelis Andria dilapidando nel finale il doppio vantaggio; sorride Cosimo Francioso, i granata mostrano orgoglio e cuore ottenendo un punto che fa morale in vista dei prossimi impegni.

Moduli speculari a confronto, al 3-5-2 dei padroni di casa risponde il medesimo schieramento del Pomigliano, che schiera in attacco Longobardi e Marasco e a centrocampo Panico, Visciano e Marinelli. La prima occasione è di marca granata, Visciano pennella sul secondo palo per Parentato che sovrasta il diretto avversario e di testa colpisce il palo grazie al puntuale intervento di Patania. Nel primo tempo è un susseguirsi di occasioni da una parte e dall’altra, il Potenza risponde colpo su colpo e nel recupero indirizza l’incontro: al 46’ Schettino beffa Del Rossi con una conclusione innocua che si insacca alle spalle del portiere granata. Gioia grande per il Potenza che un minuto più tardi raddoppia: ancora una conclusione dalla distanza, stavolta Del Rossi è sfortunato perché la carambola della sfera rimpalla sulla sua schiena prima di depositarsi in rete.

Si va all’intervallo sul risultato di 2 a 0. Nella ripresa, anziché accusare il colpo, il Pomigliano reagisce e al 51’ accorcia le distanze: Panico imbecca Longobardi che parte sul filo del fuorigioco, entra in area e supera Patania con un destro sporco ma efficace. L’entusiasmo dei granata svanisce al 77’ ovvero quando Barillari si aggiusta la palla sul destro e con una conclusione a giro riporta a due i gol di vantaggio del Potenza. Ma l’orgoglio dei granata è infinito e all’82, su un cross innocuo proveniente dalla trequarti, la palla sbatte goffamente sulla schiena di Schettino e diventa imprendibile per Patania. Il Pomigliano non ha ancora esaurito le cartucce a propria disposizione, due minuti più tardi Panico pennella in area per Romano che in tuffo, di testa, fa tre a tre. Esplode di gioia la panchina granata, il Pomigliano torna a sorridere ma la strada verso la salvezza è ancora in salita.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Close