Cronaca

Pomigliano d’Arco – Sequestrata un’area privata utilizzata per sversare rifiuti speciali: denunciate due persone

A Pomigliano D’Arco, i carabinieri della locale stazione hanno denunciato in stato di libertà per violazione alle leggi a tutela dell’ambiente e abuso edilizio un imprenditore 50enne già noto alle forze dell’ordine ed un 51enne di Caserta, imprenditore, incensurato.

Durante icontrolli, i militari dell’arma hanno scoperto su via cimitero un’area privata dove i due uomini, rispettivamente proprietario del terreno e affittuario, avevano sversato illecitamente, rifiuti speciali e materiale di risulta, lastre di eternit, plastica, carcasse di auto, motori intrisi di olio, materiale ferroso, pneumatici, calcinacci, utilizzando la parte restante dell’area a parcheggio di mezzi pesanti di proprietà del 51enne.

Con successive verifiche i carabinieri hanno accertato che il terreno aveva una diversa destinazione d’uso, ovvero fascia di rispetto cimiteriale. L’area, di circa 4.000 mq e del valore stimato in un milione di euro, è stata sequestrata.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close