EccellenzaVN Calcio

Palmese – Torna la vittoria nella sfida con il Picciola

Maresca decide l'incontro, rossoneri in zona playoff

Torna il sorriso in casa Palmese: dopo la sconfitta con l’Eclanese, la squadra di mister Papa porta a casa la vittoria nella difficile sfida con il Picciola.

Una gara dove l’unico risultato possibile per la squadra rossonera era la vittoria, e puntualmente è stata centrata da Sibilli e compagni. Vittoria doveva essere anche per onorare la memoria dello storico presidente Luigi Nunziata, scomparso nelle ultime ore.

La partita comincia con una lunga fase di studio da parte di ambo le squadre, poi ci pensa Malafronte a rompere gli indugi: il numero 10 ci prova con una conclusione dal limite, potente ma centrale, para Amabile.

La Palmese sembra più in palla e approfitta della sua verve positiva per passare in vantaggio: imbucata centrale di Perna per Fragiello, che entra in area e tiene a distanza il suo diretto marcatore, il numero nove così può girare la palla verso il centro, dove da zero metri Maresca non può far altro che insaccare alle spalle di Amabile.

Il Picciola subisce il colpo e nonostante la voglia di cercare il pareggio, potrebbe subito capitolare e subire il colpo del ko: al 30′ azione simile a quella del vantaggio per i rossoneri, Fragiello questa volta apparecchia per l’accorrente Altea che tutto solo davanti ad Amabile spara alto sopra la traversa.

Il Picciola scompare dal campo e la Palmese gestisce le sporadiche folate ospiti: al 32′ Malafronte prova a pescare il jolly su punizione, ma la palla non prende l’effetto desiderato dal numero 10.

Il secondo tempo si apre con un Picciola diverso, per lo meno nell’atteggiamento, voglioso di portare a casa per lo meno il pareggio: al 53′ ci prova Barbarisi, ma il tiro del numero 7 è alto.

Al 58′ episodio dubbio che poteva dare una svolta alla partita: Fragiello ruba palla ad un distratto Avagliano, il numero 9 si invola verso la porta di Amabile, ma viene travolto in area di rigore dal ritorno del numero 5; l’arbitro fa cenno al bomber rossonero di rialzarsi.

Ancora rossoneri in avanti, con Perna vicinissimo al goal del raddoppio: il numero 8 calcia di poco a lato dopo una bella combinazione sull’out di sinistra.

Dopo la conclusione del centrocampista, e l’inizio della girandola di cambi, la Palmese si contrae; una scelta che rivitalizza il Picciola. Al 69′ Salese, il migliore dei suoi, ci prova dalla distanza, ma la sua conclusione è alta. Un minuto più tardi è De Maio ad andare vicino al pareggio, ma il suo colpo di testa finisce fuori di poco.

Il Picciola spinge, ma la Palmese gestisce, seppur con qualche affanno di troppo: al 83′ ci prova Sibilli, oggi difensore centrale d’eccezione, ad allentare la tensione, la punizione del 6 rossonero è pericolosa, ma Amabile risponde presente.

Due minuti più tardi altra azione dubbia a sfavore dei rossoneri: questa volta è il subentrato Cassetta ad andare via sul filo del fuorigioco ed andare in rete, il signor Palomba prontamente chiama l’offside, ma i dubbi restano.

La partita praticamente si chiude con l’occasione occorsa al numero 16 rossonero. Mister Papa esulta per questi 3 importantissimi punti, che gli consentono di avvicinare le zone nobili della classifica ed allontanarsi dal pantano dei playoff; per il Picciola una prova scialba che non corrisponde alla posizione in classifica della squadra di Villecco, troppo brutta e nervosa per essere vera.

PALMESE – PICCIOLA 1-0

PALMESE: Ferrieri, Esposito, Grimaldi, Basile, Cavallini, Sibilli (C), Altea, Perna, Fragiello, Malafronte, Maresca. A disposizione: Atteo, Tumolillo, Nevola, Paradiso, Cassetta, Perrella, Manzo. Allenatore: Papa

PICCIOLA: Amabile, Barra, Anzalone, Sabatino, Avagliano, Trezza, Barbarisi, Salese, Merola, Carfagno, Delle Serre. A disposizione: Olivieri, Liambo, Brancaccio, Mercogliano, De Maio, Castaldi, Zottoli. Allenatore: Villecco

Arbitro: Palomba di Torre del Greco
Assistenti: Cecere di Frattamaggiore; Cecere di Caserta

Ammoniti: Grimaldi, Malafronte (Pa); Salese (Pi)

Recupero: 2′ (PT); 5 (ST)

Angoli: 3 (Pa); 2 (Pi).

Spettatori: 250 circa

 

Tags

Articoli correlati

Close