EccellenzaVN Calcio

Palmese – Contro il S. Agnello un punto da cui ripartire

Sfida dal doppio volto al "Comunale"

Luci e ombre nella prima in campionato per la Palmese. I locali chiudono il primo tempo in svantaggio di una rete per poi riacciuffare il pareggio nelle prime battute della ripresa. A nulla è servito il forcing messo in pratica dai padroni di casa, alle prese con numerose defezioni tra infortunati e squalificati.

Il pubblico di fede rossonera ha risposto presente seppur con qualche mugugno al termine della prima frazione. Mugugni che si sono poi trasformati in applausi ed urla di incitamento nel secondo tempo, in particolar modo dopo il pareggio agguantato da Cibele, partito dalla panchina e costretto poi ad uscire per infortunio.

Mister Criscuolo è consapevole di aver “regalato” il primo tempo agli avversari bravi a capitalizzare le poche occasioni di un grigio primo tempo. Nei secondi 45′ scende in campo tutta un’altra Palmese, padrona del campo e consapevole dei propri mezzi.

Al 10′ è Umberto Romano per i padroni di casa a cercare la via della rete ma senza la dovuta precisione.

Al 14′ gli ospiti trovano il vantaggio con un bel colpo di testa di capitan Di Donna: il centrale difensivo è pescato in area da Liguori, bravo nell’esecuzione del calcio da fermo da cui poi è scaturito il gol.

La Palmese cerca di imbastire azioni degne di nota ma molto spesso pecca nella costruzione del gioco con passaggi errati e poche idee. Nella lotta per la supremazia a centrocampo spesso i rossoneri sono apparsi fin troppo aggressivi, concedendo numerosi falli agli ospiti.

Al 26′ la Palmese conquista un calcio di punizione da posizione defilata con Siciliano: la potente conclusione del numero 10 si stampa sulla traversa a Formisano battuto.

La sfida scorre senza sussulti, ci pensa al 40′ Pepe a riscaldare gli animi del pubblico presente con una conclusione secca che termina la sua corsa poco sopra la traversa.

Dopo 1′ di recupero il signor D’Andria della sezione di Nocera Inferiore fischia due volte. Il secondo tempo vede una Palmese grintosa.

Al 48′ bella combinazione Romano – Cibele con la conclusione di quest’ultimo che viene smorzata dalla retroguardia ospite.

E’ il preludio alla rete del pareggio. Al 51′ dopo un’azione insistita dei padroni di casa, Siciliano mette un cross morbido, Romano di testa fa sponda per il neo entrato Cibele, il quale da vero rapinatore d’area, di testa, fa 1-1.

La Palmese ci crede trascinata dal proprio pubblico e al 61′ va vicina al 2-1 con il colpo di testa di capitan Scognamiglio, smanacciato di gran carriera da Formisano in calcio d’angolo.

La prima risposta del Sant’Agnello solo al 76′ con l’iniziativa personale di Mosca: l’attaccante si incunea in area di rigore e trova una bella conclusione da posizione defilata. La risposta di Mascolo è attenta, con la palla che finisce in angolo.

La girandola dei cambi scandisce il tempo che separa le due squadre dal triplice fischio. Dopo 4′ di recupero la giacchetta nera di Nocera Inferiore mette fine alle ostilità.

Tutto sommato un risultato giusto con le due squadre che si dividono la posta in palio, specchio fedele di quanto visto nella summa dei 90′.

 

TABELLINO

 

PALMESE 1914 – FC SANT’AGNELLO       1-1

MARCATORI: 14′ Di Donna (SA), 51′ Cibele (PA)

PALMESE: Mascolo, Maffettone, Manzo, Basile, Romano M., Scognamiglio, Iovine (47′ Cibele, 69′ Ricciolio), Pepe (59′ Della Femina), Romano U., Siciliano, Medina (75′ Cardone); a disposizione: Cibelli, Perrella, Di Palma, Maione. All. Criscuolo

S. AGNELLO: Formisano, Alfano, Piacente, Veniero, D’Alessio, Di Donna, Liguori (93′ Frulio), Nocerino, Mosca (89′ Contieri), Ascione (80′ Vacca), Lauro (62′ Vitale); a disposizione: Zurino, Esposito, Ruggiero, Vanacore, Guadagno. All. Serrapica

AMMONITI: Romano M. (PA), Piacente (SA), Medina (PA), Siciliano (PA), Formisano (SA)

RECUPERO: 1′ e 4′

ARBITRO: Francesco D’Andria di Nocera Inferiore

Tags

Articoli correlati

Close