EccellenzaVN Calcio

PALMESE – Altea e Carnicelli fermano la capolista

Al “Comunale” i locali si impongono per 2-0 contro il Sorrento

Una bella Palmese conferma le proprie ambizioni in classifica. L’impegno contro la capolista Sorrento poteva apparire proibitivo, visto il ritardo in classifica di 15 punti. La formazione di casa ha affrontato i rossoneri col giusto piglio, chiudendo i giochi nel secondo tempo con le marcature di Altea prima e Carnicelli poi sul finale.

Il primo tempo, nonostante la forte pioggia, vede ambedue le squadre fronteggiarsi a viso aperto sin dalle prime schermaglie; gioco godibile anche se spesso interrotto dal fischio del signor Burlando della sezione di Genova.

Nemmeno 5’ di gioco e le due squadre hanno qualcosa da recriminare: al primo giro d’orologio il Sorrento chiede a gran voce un calcio di rigore, su una situazione dubbia all’interno dell’area. Proteste che si sovrappongono, 3’ più tardi, a quelle della Palmese che vede annullarsi un gol, siglato di testa da Carnicelli, a causa del fallo di quest’ultimo.

Al 6’ di gioco il Sorrento ci prova con un calcio piazzato: da buona posizione Pepe disegna una parabola che impegna non poco Di Maggio, bravo nell’intuire la traiettoria del centrocampista ospite.

Al 10’ è ancora Carnicelli protagonista: il numero 10 di casa trova il giusto tempo per colpire di testa, Salineri è altrettanto bravo nella risposta negando così la gioia del gol alla formazione locale.

Una fase di stanca caratterizza la sfida fino al 31’ quando Gargiulo, dopo aver approfittato di una defaillance difensiva della Palmese, non capitalizza il regalo concessogli dalla retroguardia rossonera, oggi in maglia bianca.

Dopo 2’ di recupero termina zero a zero il primo tempo. La seconda frazione, complice anche il miglioramento climatico, è ancor più frizzante.

Al 57’ gli ospiti cercano la via della rete con Gargiulo: la punta sorrentina cerca di piazzare il pallone in fondo al sacco dopo l’uscita di Di Maggio, Salvati alla disperata,  si piazza sulla linea di porta monitorando il pallone uscire sul fondo.

Al 63’ la Palmese passa in vantaggio: Maresca mette al centro un pallone insidioso sul secondo palo dove spunta all’improvviso Altea. Il numero 7 è bravo ad eludere le marcature di Rizzo e Guarro, siglando il punto dell’1-0.

La risposta del Sorrento arriva 4’ più tardi: da un cross partito da sinistra, la palla arriva ad un liberissimo Sogliuzzo che di prima col destro, spara incredibilmente alto.

La partita scorre tra azioni senza esito e con i cambi. Il Sorrento ci prova infatti gettando nella mischia giocatori offensivi.

Ed è così che all’ 87’ arriva il raddoppio dei padroni di casa: in contropiede, Fragiello allarga bene il pallone verso Carnicelli. Il numero 10 approfitta dello spazio e punta Calabrese, giunto al limite dell’area fa partire un destro che trafigge Salineri e chiude i giochi.

Dopo 4’ di recupero il fischietto ligure dice che può bastare così. Ottima prova della Palmese, tre punti fondamentali per dare continuità ai risultati ottenuti nei turni precedenti e per confermare la voglia di ottenere un posto nel post season.

 

 

 

IL TABELLINO

 

 PALMESE 1914 – SORRENTO 1945   2-0

MARCATORI: 63′ Altea, 87′ Carnicelli

PALMESE: Di Maggio, Esposito, Maresca, La Marca, Cavallini, Salvati (75′ La Montagna), Altea (79′ Grimaldi), Basile (67′ Paradiso), Fragiello, Carnicelli (88′ Sabatino), Salvato; a disposizione: Ferrieri, Perrella, Tumolillo. All. Papa

SORRENTO: Salineri, Di Gregorio (82′ Bozzaotre), Rizzo (64′ Fiorentino), Masi, Calabrese, Guarro, Sogliuzzo, Pepe, Gargiulo, Cifani (88′ Evacuo), Matino; a disposizione: Leone, Cretella, Raimondi, Lombarder. All. Papa

AMMONITI: Basile (P), Di Gregorio (S)

RECUPERO: 2′ e 4′

ARBITRO: Francesco Burlando di Genova

Tags

Articoli correlati

Close