Lega ProVN Sport

Paganese – Società a lavoro, nodo da sciogliere tecnico e DG

Giorni importanti attendono la Paganese, pronta a modificare l’organigramma tecnico-societario in vista della prossima stagione. Trapani è consapevole che per salvaguardare la Lega Pro c’è bisogno di aumentare il livello di competitività e di qualità in ogni settore della squadra, rispetto al passato, perciò spazio a nuove idee e figure. Se D’Eboli rimanda al patron Trapani eventuali decisioni, circa un’improbabile separazione dal club liguorino anche se c’è un contratto in scadenza il prossimo 30 giugno, lo stesso presidente più che diminuire vuole modificare e migliorare alcune zone della società integrandole con altre.

In tale contesto s’inserisce l’imminente annuncio di un direttore sportivo, sul quale vige il profondo riserbo, che vada incontro a determinate esigenze di un club professionistico, elemento mai avuto alle proprie dipendenze durante la sua gestione. Migliorare le strategie di mercato sembra essere il primo tassello per cercare di diminuire il gap dalle più blasonate piazze della prossima Lega Pro unica. Scelte mirate su una rosa che non vedrà più in ritiro, a proposito dovrebbe essere confermata Acquasanta terme, 30-31 calciatori di cui poi la metà sono pronti a tornare a casa a lavori in corso, massimo 20-21 elementi già pronti a sudare e programmare il progetto tecnico del nuovo allenatore.

Intanto il toto tecnico continua a tenere banco, la sensazione è che la società abbia in mano il tecnico, anche se ci sarebbero da definire alcuni dettagli e al momento non dovrebbe essere Campilongo che sembra una alternativa al misterioso tecnico di prima fascia, come l’ha definito in questi giorni D’Eboli. Le ultimi voci portavano ad Apolloni, poi è spuntato Braglia. Mai come quest’anno non trapela nulla e probabilmente per i tifosi la sorpresa potrebbe essere doppia.
Il nuovo responsabile tecnico del settore giovanile per la stagione 2014/2015 è Natalino Mazzeo.

Tags

Articoli correlati

Rispondi

Close