Ottaviano – “Facciamo un pacco alla camorra” al Castello Mediceo

Facciamo un pacco alla camorra. L’iniziativa delle cooperative impegnate sui beni confiscati alle mafie, è giunta all’ottava edizione. Iniziativa promossa dal Comitato don Diana, da Libera e dal Consorzio NCO.

presentato il tradizionale paniere natalizio con prodotti agroalimentari, realizzati attraverso il riutilizzo sociale e produttivo dei beni confiscati.

L’evento si è svolto presso il castello Mediceo, dove sono stati presentati i percorsi, le storie, i prodotti caratterizzanti l’ottava edizione, legati alla frase di don Peppe Diana, Risaliamo sui tetti per riannunciare parole di vita.

Promuovere la crescita civile del territorio, basata sull’economia sociale antitodo all’economia criminale e speculativa. All’interno del paniere realizzato col caratteristico cartone riciclato e riciclabile, ogni prodotto racconta la storia di una cooperativa sociale del territorio impegnata nell’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati. Una filiera di agricoltura sociale che si sta sperimentando attraverso una Rete d’imprese per lo sviluppo locale.

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmail