Cronaca

Ospedale Nola – Ass. Avulss: “solidali con Direttore e medici”

 

NOLA – Resta viva l’attenzione in merito agli sviluppi della vicenda legata all’ospedale Santa Maria Pietà di Nola, finito sotto la lente d’ingrandimento a seguito della diffusione di immagini che ritraevano due pazienti distesi sul pavimento del Pronto Soccorso, in assenza di barelle.

Le immagini hanno fatto il giro della penisola e, nella giornata di ieri sono arrivati i primi provvedimenti. La Responsabile dell’azienda sanitaria locale NA3Sud, Antonietta Costantini, ha disposto al sospensione dal servizio per il dott. Andreo De Stefano, Direttore Sanitario; del dott. Andrea Manzi, responsabile del Pronto Soccorso; e del dott. Felice Avella, responsabile della Medicina d’Urgenza.

“I tre medici sono stati sospesi perché c’è stato un difetto di comunicazione. Se avessero avvertito avremmo potuto mandare altre barelle, altri aiuti” – questa la motivazione espressa dalla Responsabile Sanitaria. La decisione ha immediatamente suscitato le reazioni della politica e dell’associazionismo, locale e non, compatte, in larga parte, nell’avversione al provvedimento preso.

“Siamo vicini al Direttore e ad i medici in questo doloroso ed ingiusto episodio – commentano dall’Associazione Avulss sez. Nola, presente quotidianamente nei reparti e nel pronto soccorso del Presidio Ospedaliero bruniano – ogni persona che si rivolge al Pronto Soccorso viene accolta ed assistita nei migliori dei modi e che mai si erano viste prima immagini come quelle apparse nei servizi televisivi.

Ringraziamo tutti i professionisti dell’Ospedale, vere eccellenze, se nonostante l’emergenza per i numerosissimi ricoveri registrati tra il 6 e 7 gennaio, ognuno ha ricevuto le cure necessarie e non è stato “dirottato” presso altre  strutture. I volontari, sempre presenti nel nosocomio, ringraziano, a nome di tutti i cittadini, i medici e tutti gli operatori sanitari per l’impegno profuso nello svolgimento del loro delicato lavoro”.

[arve url=”https://drive.google.com/file/d/0ByzGQ0N1neJBQVVSakYxa2ltLUU/preview” maxwidth=”640″/]
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close