Cronaca

Nola – Vendevano assicurazioni e revisioni false, catturato il complice di Iorio

Continuano le indagini della stamperia di assicurazioni e bolli falsi sequestrata a Nola 2 mesi fa, in via Saviano. Dopo l’arresto del quindici marzo di Paolino Iorio, quando la Polizia Stradale scoprì il laboratorio di informatica dell’uomo, dedito alla contraffazione di polizze e bollini di revisione falsi, l’indagine coordinata dal sostituto procuratore di Nola Carmine Renzulli ha portato all’identificazione del secondo complice, Franco Milite, soprannominato “Franco o giudic”, 53enne.

Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, Milite procacciava i clienti per Iorio presso un centro di revisione della zona, dove con una modica cifra, che si aggirava sui 20 euro, si potevano acquistare i bollini falsi e le polizze fraudolente.

Centinaia di polizze false sono state sequestrate e, di conseguenza, identificati i possessori delle suddette. In totale, sono state sequestrate circa 80 polizze e 40 libretti con revisioni false.

Tags

Rispondi

Close