Politica

Nola – Variante PRG, passi in avanti

In dirittura d’arrivo la variante al piano regolatore generale della città bruniana, con riferimento all’importante quanto complesso capitolo della riapposizione dei vincoli finalizzati agli espropri. Un iter che ha preso impulso nel 2006, tenendo presente che nel 2000 decaddero i vincoli per le zone sotto esame. Una decisione di decadenza, varata dall’amministrazione del tempo, che poi fu sciolta per la crisi politica della maggioranza, con il conseguente avvento della gestione commissariale per due anni, con il prefetto Manzo.

L’iter, intrapreso nel 2006, per riapporre i vincoli, ponendo sotto controllo il governo urbanistico del territorio ha incrociato il laborioso cammino del piano territoriale di coordinamento provinciale di Napoli, con i conseguenti ritardi.

Allo stato attuale, c’è la svolta. L’adozione della variante è stata pubblicata dal Bollettino Ufficiale della Regione Campania con tutti gli elaborati specifici e quelli correlati con la riapposizione dei vincoli; gli elaborati posso essere consultati a palazzo di città, entro l’arco di 30 giorni.

Le osservazioni che i cittadini interessati produrranno, saranno vagliate dal consiglio comunale per l’ammissione o il rigetto. E dopo l’esame si delibererà l’adozione definitiva per il successivo passaggio in Provincia.

Articoli correlati

Close