CronacaEventiVN CulturaVN Notizie

Nola – Una petizione nel nome di Giordano Bruno

NOLA – una città che vanta un cospicuo patrimonio di interesse storico-artistico di sicura attrattiva archeologica e che negli ultimi decenni ha riscoperto parti significative della sua identità. Una riscoperta, di cui sono tasselli importanti il Museo Storico Archeologico con annessa pinacoteca, diventato fulcro e motore di attività ed iniziative culturali aperte al territorio ed alle scuole, e lo stesso Parco Archeologico di via La Rocca. Ma c’è ancora molto da programmare e realizzare, per porre in valore le potenzialità e le risorse diffuse sul territorio. E lo stesso riconoscimento Unesco per l’inserimento della millenaria Festa dei Gigli nel patrimonio dell’umanità è una spinta verso questa prospettiva. Ed ecco la petizione, aperta alla sottoscrizione popolare, indetta e lanciata da Infiniti Mondi, la rivista bimestrale, diretta da Gianfranco Nappi, per una strategia i crescita civile e culturale, oltre che di sviluppo, che ruoti intorno al patrimonio esistente

Articoli correlati

Close