PoliticaVN Notizie

Nola – Stop alla ballata dei Gigli per le 4:00 di lunedì

Nola – Riunione operativa presso il Palazzo di Città a Nola, per fare il punto sull’organizzazione del complessivo piano sicurezza che interesserà la fase clou della tradizione targata Unesco con la ballata dei Gigli domenicale.

Una riunione di routine per confrontarsi in vista del prossimo svolgimento degli eventi, riunione convocata dal Commissario Prefettizio Anna Manganelli a corta distanza dall’incontro in Prefettura in cui sono state tracciate le linee guida per la corretta gestione della manifestazione, anche e sopratutto in funzione della mole di persone attesa in città lungo l’intero arco della giornata.

Una tavola rotonda a cui hanno preso parte oltre ai rappresentanti delle forze di polizia del territorio, i principali soggetti coinvolti nell’evento, dai maestri di festa ai rappresentanti delle paranze, nella cui sinergia si cerca il fulcro per un sereno svolgimento della Festa.

Diverse le novità introdotte e finalizzate all’obiettivo di una scorrevole processione degli obelischi, a partire dalla dotazione di dispositivi Gps per le macchine da Festa, utili a monitorare il flusso della ballata, così come la giusta distanza tra una macchina da festa e l’altra, al fine di evitare otturazione delle vie di fuga e incontri a troppo corto respiro tra gigli. Impianti che saranno collegati alla sede centrale del comando per il monitoraggio costante. E poi ancora il doppio invito agli operatori della festa per una scorrevole manifestazione, il primo relativo all’uscita pomeridiana dalla piazza senza troppe attese, e poi ancora nell’adeguata gestione delle risorse fisiche per l’intero tragitto, riducendo, in vista di possibili rallentamenti girate e prove di forza.

Ultima questione nell’ordine, non nell’importanza, quella che ha fatto registrare maggior dibattito, quella relativa all’orario di conclusione della Festa, secondo disposizioni della Prefettura fissato alle ore 4:00 del mattino seguente, termine in disaccordo con quanto stabilito dal regolamento predisposto dalla fondazione relativo alle 6:00 del mattino. Due ore che diventano possibile area di tolleranza, in caso di eventi inattesi che potrebbero causare eventuali rallentamenti della festa.

Articoli correlati

Close