VN Cultura

Nola – Rotary: aerospazio, la Campania verso il futuro

Ricerca, Innovazione, Alta Formazione, Trasferimento Tecnologico. Questo è il DAC il distretto Aerospaziale della Campania, nato il 30 maggio del 2012, e vede la partecipazione di 28 soggetti, tra aziende, piccole e medie imprese, centri di ricerca tra cui 5 atenei della Campania.
Una filiera produttiva che riveste un ruolo di primissimo piano rappresentando un elemento di sviluppo del territorio sia in termini di presenza industriale, sia per l’elevato contenuto delle conoscenze tecnologiche richieste dai processi produttivi. La Campania da sola esprime una quota di mercato del 22%, con circa 10mila addetti.
Il DAC ha messo a punto uno studio di fattibilità fondato su 12 programmi strategici che è stato approvato dal MIUR con il massimo punteggio. Complessivamente i 12 programmi prevedono un investimento di circa 117 milioni di euro  da sviluppare sull’arco di un triennio.
Di DAC, e delle potenzialità regionali nel settore si è parlato durante l’incontro del Rotary, club Nola-Pomigliano, con il presidente del DAC Luigi Carrino.
Ovviamente per i territori il DAC rappresenta una risorsa che mantiene viva un’economia in un’area industriale che ingloba Nola, Pomigliano e Acerra. Una vasta area di produttività di eccellenze che necessità però di una rete. pensiero del sindaco di Nola Geremia Biancardi.
Il Rotary per il territorio. Tematiche attuali e particolari affrontate nel conviviale di ottobre.

Tags

Articoli correlati

Rispondi

Close