Politica

Nola – Rifiuti, fissate scadenze e rate

Tre rate in rapida sequenza di pagamento, il 31 luglio, il 30 settembre ed il 30 novembre prossimi. Sono le rate che i cittadini dovranno versare per i tributi sui servizi per i rifiuti e sui servizi urbani; tributi inglobati nella cosiddetta TARES, in ordine all’annualità del 2013.

La fissazione delle scadenze è stata deliberata dalla Giunta comunale della città bruniana. Un provvedimento, che, di fatto, è stato determinato dall’esigenza di far cassa, per onorare gli impegni ed oneri di spesa nei confronti della società che gestisce il servizio rifiuti. Ed è un’esigenza, con cui sono chiamati a misurarsi tutte le amministrazioni locali.

Una situazione derivata, come è noto, dall’abolizione della TARSU, con le relative mancate entrate. Il tutto va riferito all’approvazione del bilancio di previsione per il 2013, il cui termine ultimo, fissato al 30 giugno, è stato prorogato al 30 settembre.

Le tre rate bimestrali possono essere versate anche in un’ unica soluzione. Ed i criteri con cui sono state definite le somme dei tributi da pagare sono uguali a quelli adottati nel 2012; ed è fatto salvo l’eventuale conguaglio da effettuarsi con il pagamento della terza ed ultima, sulla detta normativa in materia, recepita dalla regolamentazione dell’Ente di Piazza Duomo.

La proposta del provvedimento, con l’annessa relazione istruttoria, approvata dalla Giunta Biancardi, è dell’assessore alle finanze, Antonio Russo.

Articoli correlati

Close