EccellenzaVN Calcio

Nola – Pareggio interno a reti bianche contro il Sant’Agnello

Una partita dominata dai bianconeri, sono mancati solo i tre punti

Il Nola ottiene solo un punto nella sfida contro il Sant’Agnello, al triplice fischio il punteggio è di 0-0. Gli ospiti, allenati da una vecchia conoscenza bianconera Giulio Russo, alla vigilia di questa partita non se la passavano bene in classifica, invischiati nella zona playout con solo 6 punti all’attivo.

I punti di distanza restano 5 tra queste due formazioni anche dopo il triplice fischio del signor Davide Fera. La camicetta nera della sezione di Gallarate ha arbitrato in maniera positiva con fischi puntuali, facendo esprimere gioco ad entrambe le squadre.

Lo “Sporting Club” di Nola ha visto i padroni di casa dominare la prima frazione sin dalle prime battute: all’ 8’ da calcio d’angolo Schioppa guadagna tempo e spazio per andare a colpire di testa il pallone, l’impatto è quello decisivo ma ancor più decisivo è il salvataggio di Serrapica che toglie la gioia del gol ai locali.

Gli ospiti, concentrati solo a contenere le iniziative bruniane, si affacciano dalle parti di Avino solo al 14’ quando su una conclusione da fuori Falivene si immola e salva tutto.

Il Nola continua a mantenere il pallino del gioco e al 30’ Magaddino, da posizione defilata, si inventa un gran numero in area di rigore e calcia trovando Stinga, sulla respinta il pallone arriva a Zaccaro, il numero nove locale però non sfrutta la ghiotta occasione.

Il bomber bianconero si mette in proprio al 39’ quando con una bella percussione sulla destra entra in area e calcia un potente diagonale verso lo specchio della porta, l’estremo difensore avversario, Stinga, è bravissimo ad allungarsi e a smanacciare, sventando così la minaccia.

I secondi 45’ si aprono con il Sant’Agnello in attacco: la conclusione di Veniero al 47’ impegna non poco Avino, il numero uno nolano è bravissimo a mettere in angolo.

Il secondo tempo è avaro di emozioni ma con il Nola sempre a dettare i ritmi, anche se al piccolo trotto. Al 55’ da calcio d’angolo marcatura troppo affettuosa su Zaccaro che va giù, per il direttore di gara è tutto regolare.

Al 64’ Zaccaro mette un buon pallone sul secondo palo dove si fa trovare Sacco, l’esterno è ben posizionato ma il suo colpo di testa è facile da gestire per Stinga.

Il tempo scorre tra corner infruttuosi e cambi che di fatto non spostano gli equilibri in campo. Da menzionare il finale thrilling, a causa dell’espulsione di Colonna per doppio giallo al 91’ e a due pericolosi ma inconcludenti contropiede degli ospiti.

Dopo 4’ di recupero il signor Fera fischia tre volte regalando così la gioia all’ex Giulio Russo e ai suoi, amaro in bocca per il Nola che ai punti meritava la vittoria con il rammarico di una coperta troppo corta in attacco.

IL TABELLINO

NOLA 1925 – SANT’AGNELLO   0-0

NOLA: Avino, Gioventù (75′ Ferraro), Lenci, Falivene (83′ Tagliamonte), Castiglione, Schioppa, Magaddino (40′ Alfieri), Colonna, Zaccaro, Falanga, Sacco; A dispodizione: Vacchiano, Cossentino, Marotta, Cafarelli. All. Liquidato

SANT’AGNELLO: Stinga, Cascone (19′ Perna (70′ Aiello)), Palladino, Nocerino, Esposito, Buonomo, Veniero (56′ Gargiulo), Serrapica, Lauro (79′ Ferrara), Minicone, Marino; A disposizione: Zurino, Vanacore, D’Esposito. All. Russo

ESPULSI: Colonna (N)

RECUPERO: 2′ e 4′

Tags

Articoli correlati

Close