Altre SerieVN CalcioVN Sport

Nola – Pareggio e buoni segnali contro la capolista Caivanese

Chiuse definitivamente anche le ultime speranze di play-off promozione, non resta che la soddisfazione di acciuffare una vittoria pregevolissima, magari contro la prima della classe ancora imbattuta. Sfuma negli ultimi giri di lancette il colpo gobbo del Nola ai danni della Caivanese, con i ragazzi di mister Sannazzaro che riescono a recuperare lo svantaggio al minuto 88′ grazie al proprio capitano chiudendo il campionato interno dei bianconeri con un segno X.

Gara tignosa fin dai primi minuti quella tenutasi presso uno Sporting Club a porte chiuse: dopo le prime schermaglie e gli squilli alle porte di Spirito e Speranza, è alla mezz’ora che si rende pericoloso il Nola con Di Biase che gira a rete di testa ma la sfera termina di poco a lato. I gialloverdi sono sornioni, mordono a fasi alterne e nel quarto d’ora finale legittimano il vantaggio con Brancaccio, che al 45′ fa quel che vuole al limite dell’area bianconera prima di liberare un fendente dinamitardo che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Tre minuti prima gli ospiti si erano già resi pericolosi con un’azione travolgente conclusa da Scarparo: il tiro scheggia la traversa e la porta bruniana.

La ripresa si apre con i calciatori del duo Latella-Esposito determinati ad agguantare il pareggio: solo 120 secondi dopo il fischio della ripresa il solito Di Biase sfrutta una disattenzione della retroguardia avversaria per poi trafiggere Speranza. Sull’uno ad uno i locali si fanno preferire, attendendo con sapienza e ripartendo grazie ai “brevilinei” Alfieri e Conte. Quest’ultimo corona la sua prestazione con la rete del vantaggio siglata al minuto 69′: schema studiato su calcio di punizione e conclusione perfetta del numero 10 che buca la barriera e batte l’estremo difensore avversario, non perfetto nell’occasione. Proprio quando la partita sembra essersi avviata verso un risultato clamoroso, viene fuori l’esperienza della Caivanese che si propone con pazienza ed agguanta il pari sfruttando i posizionamenti errati della difesa gigliata al minuto 88: un calcio di punizione defilato diventa oro grazie al tocco di capitan Gelotto, che anticipa Spirito e gonfia la rete per il due a due che dura sino al triplice fischio.
Punticino di fine stagione che lancia segnali positivi: privo di diversi elementi di caratura, il Nola imbottito di elementi della juniores ben figura e, con ordine e disciplina, centra un buon pareggio contro la Caivanese, collettivo che il prossimo anno calcherà i campi dell’Eccellenza Regionale.

 

TABELLINO

Nola – Boys Caivanese 2 – 2

Nola: Spirito; Abbate, De Girolamo, Alfieri, Zero, Serpico, Di Napoli (78′ De Stefano), Trinchese, Di Biase, Conte (83′ Piga), Esposito (57′ Porto). A disposizione: Balbi, Ottieri, De Simone, Fiordellisi. Allenatori: Esposito – Latella
Boys Caivanese: Speranza, De Muto (78′ Karim), Castaldo, De Stefano, Sacco, Carlino, Emmausso, Gelotto, Spilabotte (68′ Brancaccio), Cafaro (78′ Liccardi), Scarparo. A disposizione: Niola, Palmiero, Capasso, Savarese. Allenatore: Sannazzaro.
Marcatori: 47′ Di Biase, 69′ Conte (N); 45′ Cafaro, 88′ Gelotto (C).

Ammoniti: De Stefano, Carlino, Scarparo (C).

Note: Partite a porte chiuse a seguito di delibera prefettizia.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close