Cronaca

Nola – Ospedale, il reparto di medicina e oncologia apre il 3 marzo

Un taglio del nastro rimandato per la campagna elettorale da poco conclusa, ed in attesa di conoscere vincitori e vinti. Per due volte è stata rimandata l’apertura del reparto di medicina e oncologia del Santa Maria della Pietà. Era stata prevista la presenza del vescovo di Nola Beniamino Depalma per una benedizione delreparto di multispecialistica.

La nuova struttura conterrà 16 posti letto per la medicina e 12 per l’oncologia, 2 ordinari e 10 in day hospital, e garantirà alla struttura sanitaria nolana una operatività complessa di alcune patologie delicate.

Il reparto dovrà avvalersi di una parte di personale infermieristico proveniente dall’ex ospedale di Pollena Trocchia, attuale sede del reparto, dove si resta in attesa di una riorganizzazione del plesso al momento né distretto e né ospedale.

Tornando a Nola la ristrutturazione dell’ospedale continua, con la realizzazione del nuovo complesso operatorio e della rianimazione, che dovrebbe avviarsi al completamento dopo il lungo contenzioso con la ditta esecutrice dei lavori, che ha causato una situazione di stallo. In stato avanzato l’ampliamento del pronto soccorso la cui consegna è prevista per il prossimo 31 agosto.

Gli operatori sanitari, per determinare uno standard lavorativo ottimale, chiedono il completamento degli organici e la revisione delle invalidità. Su fronte della strumentazione si chiede l’attivazione di una risonanza magnetica, così come si mantengano gli impegni per il reparto di neurochirurgia e di chirurgia vascolare e dell’emodinamica.

Tags

Articoli correlati

Close