Politica

Nola – Mandatopoli, Galeotafiore reintegrato nelle sue funzioni

Sarà reintegrato nelle sue funzioni Salvatore Galeotafiore, il dipendente del comune di Nola coinvolto nello scandalo Mandatopoli. La vicenda dei falsi mandati che aveva travolto l’Ente di piazza Duomo con condanne per Filomena De Sena e per Angelo Ranieri a sei anni di carcere con interdizione perpetua dai pubblici uffici. Galeotafiore è stato assolto per non aver commesso il fatto.

Da qui la richiesta avanzata dall’avvocato Siniscalchi, protocollata il 21 luglio, che invitava l’Ente a revocare il provvedimento di sospensione e di riammettere in servizio Galeotafiore, in quanto con sentenza 188 del 2014, veniva assolto dai reati contestati con revoca della misura cautelare.
Da qui la richiesta di riammissione in servizio dal prossimo 8 settembre.

Giustizia dunque alla persona, che può ritornare a lavorare, cercando di cancellare, per quanto possibile, la brutta vicenda, in un comune senza pace, ancora travolto da una ennesima azione giudiziaria. La Procura accusa di irregolarità nelle procedure negoziate, concorso, truffa e concussione. In totale sono 25 le persone coinvolte a vario titolo.

Tags

Articoli correlati

Rispondi

Close