Cronaca

Nola – Lutto nel mondo giglistico, è scomparso Gennaro Pollicino

Era presente a Cimitile per assistere alla ballata dei quattro gigli nell’abitudinale kermesse settembrina che si svolge da qualche anno nella città delle Basiliche, quando all’improvviso si è accasciato a terra ed è stato trasportato urgentemente all’ospedale di Nola.

Ma non c’è stato nulla da fare per Gennaro Pollicino, storico capoparanza della “Pollicino”, uno dei gruppi di cullatori più vecchi della Festa dei Gigli di Nola. “Mister Gennaro”, così era solito essere chiamato dai suoi dediti cullatori, si era recato stamattina a Cimitile per assistere alla sfilata dei Gigli lungo il centro storico della cittadina. Gennaro Pollicino avrebbe accusato un infarto mentre si trovava ad assistere all’esibizione della paranza “Indistruttibile” di Cimitile di Giuseppe Aprile, accasciandosi subito al suolo; subito allertato il 118 del “Santa Maria della Pietà” di Nola, sarebbe stato per lui inutile anche il trasporto in ospedale, dove all’arrivo non ci sarebbe stato già più nulla da fare.

Sotto shock l’intero mondo giglistico: su Facebook, già sono centinaia le testimonianze d’affetto rivolte a Mister Gennaro e alla sua famiglia, mentre le paranze che si sarebbero esibite oggi a Cimitile hanno deciso di sospendere la festa in segno di lutto e rispetto verso Gennaro.

Dalla redazione di Videonola e GigliTV ci uniamo al ricordo di Gennaro Pollicino, un esempio unico di serietà e compostezza, di umanità, di fede nell’amato Paolino per l’intero mondo giglistico, una fede così grande da fargli dedicare per più di un quarto di secolo al trasporto dei suoi obelischi.

Tags

Articoli correlati

Rispondi

Close