VN Cultura

Nola – La città si prepara per la Festa

Nola si prepara alla Festa dei Gigli; la città è in fermento ed entra nella settimana che condurrà alla ballata di domenica 23 giugno. Il grande giorno per concretizzare un duro anno di lavoro, fatto da maestri di festa e comitati. il centro storico di Nola è diventato un grande cantiere con le piazze Collegio, Paolo Maggio e Marco Clodio Marcello impegnate per la costruzione degli obelischi, con l’anomalia di piazza Duomo riservata al giglio del Panettiere. E proprio nella principale agorà cittadina altre impalcature annunciano lavori di recupero. La statua di Ottaviano Augusto è stata sottoposta a lavori di pulitura a carico della paranza FT che ha voluto comminare in lavori di pubblica utilità, la sanzione inflitta dall’ente festa per i ritardi registrati nella processione dello scorso anno.

Anche il Duomo è stato interessato da interventi di messa in sicurezza con la rimozione delle statue in gesso di San Paolino e di San Felice, dalla facciata esterna, per consentire lavori di recupero per la presenza di profonde crepe che mettevano a rischio la sicurezza dei cittadini.

E’ il Giugno Nolano che anima la città di una vitalità che non trova spazio in altri periodi dell’anno. Per un cartellone comunale scarso  ci pensano le associazioni ad animare le serate. In piazza Immacolata l’associazione Amici del Marciapiede, ha organizzato “Calici al cielo”, un momento conviviale che ha riunito tanti amici della festa, gustando e bevendo semplici prodotti gastronomici.

Ma questa sera si è svolta la tradizionale ballata dei Gigli spogliati. Ortolano, Sarto, Salumiere, Beccaio e Panettiere hanno ballato raggiungendo le postazioni assegnate dopo aver percorso tratti di strada del centro antico, partendo dal cantiere di costruzione.

Paranze, cantanti, comitati e maestri di festa hanno assaggiato l’ebrezza della festa, assestando il giglio a colpi di alzate e posate. Domani toccherà al giglio Fabbro, del Bettoliere e del Calzolaio raggiungere le proprie postazioni dove, in settimana, verranno montati i rivestimenti per rendere i gigli pronti per la grande ballata di domenica prossima.

Tags
Close