Cronaca

Nola – Incendio Annunziata, l’Arpac effettua i rilievi

Continua l’attività di monitoraggio della zona del Centro Tessile Annunziata, a Boscofangone, andato in fiamme il 16 settembre scorso.

Su richiesta del sindaco di Nola, Geremia Biancardi, sono incominciati ieri i rilievi dell’Arpac, per constatare le conseguenze che il rogo ha avuto sull’ambiente; il materiale andato a fuoco, infatti, consisterebbe principalmente in tessuti e plastiche, destinate perlopiù agli imballaggi, materiale che non è a minimo impatto ambientale e certamente non biodegradabile.

L’azione dei tecnici dell’Arpac è cominciata da Polvica, specialmente nella zona dell’istituto “Mario Bruno-Fiore”, data la vicinanza dell’area al sito dell’incendio; a seguire il lavoro degli addetti il vicesindaco e delegato alla frazione Enzo De Lucia. Ieri sono stati saggiati gli stati dei terreni interessati, mentre oggi sono state effettuate verifiche sulla qualità dell’aria.

Nel frattempo, la zona dell’opificio, sequestrata dalle forze dell’ordine, è costantemente presidiata da polizia municipale e carabinieri, che aspettano le ultime operazioni dei vigili del fuoco per accertare le dinamiche del rogo, che sembrerebbe essere scaturito per un accidentale corto circuito lungo la catena di confezionamento.

Tags

Articoli correlati

Rispondi

Close