VN Cultura

Nola – Giubileo, chiusa la porta santa

[arve url=”” mode=”normal” maxwidth=”640″]

Mancano poche ore al termine del Giubileo straordinario della misericordia, proclamato da Papa Francesco e aperto l’8 dicembre dello scorso anno. La chiusura ufficiale avverrà domani 20 novembre, con la cerimonia liturgica solenne nella basilica di San Pietro in Vaticano presieduta dal Pontefice e la chiusura della Porta Santa, una settimana dopo tutte le altre.

L’Anno Santo si conclude con oltre venti milioni di pellegrini giunti a Roma, secondo le cifre ufficiali fornite dal Vaticano. La curiosità Il Giubileo della Misericordia voluto da Papa Francesco sta per concludersi con la chiusura delle porte sante. Ma nel 2017 due santuari sono pronti a “riaprire” la porta santa per il loro Giubileo; non legato ad una convocazione del Pontefice, ma perché sono luoghi giubilari perenni. Si trovano entrambi in Spagna ma ad oltre 800 chilometri di distanza l’uno dall’altro: Santo Toribio in Cantabria e Caravaca de la Cruz nella provincia di Murcia.

Anche a Nola il vescovo Beniamino Depalma ha provveduto alla cerimonia di chiusura della porta santa della Cattedrale Santa Maria Assunta in Cielo. Una cerimonia che ha precedutola Messa Solenne, che ha anche sancito la consegna del Documento Sinodale. Presenti i referenti delle parrocchie della Diocesi, che hanno lavorato lungo tutto il periodo del Sinodo e nei precedenti tre anni di preparazione, durante i quali tutte le comunità parrocchiali sono state coinvolte in un cammino di riflessione e approfondimento sulla Chiesa in questo nostro tempo e in questo nostro territorio, il Sinodo diocesano, aperto l’11 ottobre 2015, è stato celebrato in sei sessioni, da ottobre a maggio.

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close