Altre SerieVN CalcioVN Sport

Nola – Contro il Vico una sconfitta che ridimensiona i bianconeri

Il treno play-off è passato diverse volte, nel corso di questa stagione, dalle parti dello Sporting Club; ma i risvolti del match valevole per il turno di campionato numero 25 contro il Rinascita Vico lasciano per l’ennesimo pomeriggio l’amaro in bocca agli aficionados bruniani e la sensazione di un’occasione, forse l’ultima a disposizione, sciupata malamente. L’incontro che poteva determinare in maniera perentoria il serio ritorno dei bianconeri quali pretendenti al secondo posto in campionato si conclude con i palmesi che fanno bottino pieno ed allungano ulteriormente, staccando a -10 i calciatori di patron Allocca.

Pronti via ed è subito vantaggio gialloblù: al primo affondo il Vico centra il colpo grosso con Cozzolino, abile a capitalizzare in diagonale una disattenzione difensiva. Passano i minuti ed il Nola prova ad aumentare i giri per agguantare il pari, riuscendo nell’intento al 16′ con Tufano che concretizza uno svarione difensivo perforando Carbone sul palo più vicino. È il momento migliore dei bianconeri, che continuano ad incidere anche al minuto 26, quando il “sette” bianconero Esposito ci prova da fuori mancando di poco lo specchio della porta. A ridosso della mezz’ora arriva una fase di stanca ed il gioco risulta maggiormente spezzettato; è solo il prologo al gran finale di prima frazione con Di Biase protagonista in negativo: al 45′ il centravanti nolano non riesce ad insaccare la rete avversaria in sessanta convulsi secondi di gioco.

La ripresa si apre sulla falsariga degli ultimi minuti prima del duplice fischio: al 46′ Di Biase sciupa sparando alto un suggerimento proveniente dalla fascia opposta. Il Vico è sornione, ed approfitta con letalità delle poche occasioni concesse dalla difesa guidata da Zero: è il 55′ quando arriva il contestatissimo gol del nuovo vantaggio, con Scala che disegna una traiettoria velenosa da calcio d’angolo e Spirito costretto ad intervenire con ampio ritardo; a seguito della segnalazione dell’assistente di linea, il direttore di gara formalizza la marcatura del numero otto. Passano i minuti, e le continue perdite di tempo oltre che le maglie sempre più chiuse della difesa ospite fanno saltare i nervi ai gigliati: escono per somma d’ammonizioni Di Pietro ed Esposito costringendo il duo Latella-Esposito alla disperata rimonta in nove uomini. Tufano lotta come un leone pur di ripulire palloni e dare continuità offensiva, ma sono sempre gli ospiti a cogliere le occasioni migliori con Scala che al 60′ manca d’un soffio il colpo grosso: la sua traiettoria di tiro si stampa sulla traversa e tiene a galla i bianconeri. I gigliati non riescono a proporsi con efficacia in avanti, e resta agli archivi solo il calcio piazzato di Conte che al minuto 80 prova i riflessi di Carbone. Due giri di lancette più tardi abbandona il campo capitan Tufano, spompato dall’immane impegno atletico e sostituito dal giovanissimo Fiorentini. Non arriva la tanto auspicata spallata ed il match resta cristallizzato sul due ad uno per gli ospiti.

Sconfitta che ridimensiona, una volta e per tutte, la messa a fuoco della stagione del Nola Calcio: l’attuale quinto posto, preservato più per demeriti avversari che per continuità di risultati, rappresenta una vanagloriosa porta d’accesso alla fase post-season. Il salto in Eccellenza è un lontano miraggio, e l’unica arma certa a disposizione del collettivo è ripartire con una progettualità concreta e professionalità in tutti i tasselli del complicato mosaico nascosto dietro il gioco del calcio.

NOLA – RUS VICO 1 – 2

Nola: Spirito, Di Pietro, Di Girolamo, Alfieri (65′ Porto), Zero, Serpico, Esposito, Principe, Di Biase, Conte, Tufano (82′ Fiorentini). A disposizione: Balbi, Ottieri, De Stefano, Falco, Trinchese. Allenatori: Esposito – Latella.

Rus Vico: Carbone, Simonetti, Fernandez, Liguoro, Battaglia, Caporaso, Annunziata, Scala (75′ Pinchera), Cozzolino (90′ Barone), Balzano, Della Marca. A disposizione: Incarnato, Ammed, Pacia, Cuomo, De Simone. Allenatore: Casaccio.
Marcatori: 16′ Tufano (N); 6′ Cozzolino, 55′ Scala (R).

Ammoniti: Di Pietro, Alfieri, Esposito, Principe, Di Biase, Tufano (N); Carbone, Simonetti, Fernandez (R)

Espulsi: Di Pietro, Esposito (N) e Simonetti (R) per somma d’ammonizioni.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Close