Politica

Nola – Consiglio comunale, varato il rendiconto 2013

Un rendiconto 2013 che si è chiuso con un avanzo di amministrazione. Una saldo positivo per un comune alle prese con notevoli problemi, legati alla gestione, al personale, alle inchieste che hanno caratterizzato l’ultimo anno di amministrazione e che si ripropongono in apertura di consiliatura.

Il consiglio doveva votare il rendiconto già il 30 aprile scorso, termine prorogato al 30 giugno e allungato per la tornata elettorale e i tempi tecnici al 31 luglio. Un voto unanime della maggioranza, totalmente contrario per l’opposizione.

A tenere banco la relazione dei revisori dei conti che hanno evidenziato una serie di irregolarità non sanate, seguite da rilievi considerazioni e proposte.

Sotto controllo i residui attivi e passivi, sia di parte corrente che di parte capitale, la documentazione relativa ed una richiesta datata 8 luglio 2013 di verificare i reali crediti e debiti aggiornando di fatto le scritture, giustificando la sussistenza e la conservazione degli stessi. I revisori chiedevano di adottare un piano contabile capace di riportare in equilibrio le casse dell’ente. Sottolineavano la mancanza di linee programmatiche di equità fiscale, con totale assenza di una concreta lotta all’evasione.

Rendiconto approvato, sulla base delle certificazioni adottate dai dirigenti che hanno sottoscritto la bontà dei conti. Malgrado le note critiche dei Revisori dei Conti alla fine è arrivato il parere favorevole per evitare di paralizzare le attività amministrative.

Tags

Articoli correlati

Rispondi

Close