VN SportVolley

Nola Città dei Gigli – Finali nazionali, doppio ko per le bruniane

Si chiude con una doppia sconfitta la seconda giornata delle Finali Nazionali Under 16 per la McDonald’s Nola. La selezione giovanile bruniana allenata da coach Guido Pasciari, dopo lo sfortunato esordio con la Carrarese, costato oltre alla sconfitta gli infortuni di Prisco e De Sena, ha infatti rimediato altre due sconfitte contro le corazzate Snoopy Pesaro al mattino e Imoco San Donà nel tardo pomeriggio. In virtù di questi risultati, le “Piccole Pesti” bruniane hanno chiuso il difficilissimo Girone A all’ultimo posto qualificandosi per le finali che assegneranno dal 13° al 16° posto. Appuntamento dunque alle 9.30 quando contro l’Idea Sport Avolio, le giovani campionesse nolane proveranno a raccogliere la prima vittoria in quel di Chioggia.

Archiviata la sfortunata sconfitta con la Carrarese, coach Pasciari è stata costretto, nella giornata di ieri a fare i conti con una squadra a dir poco incerottata. Prisco infatti è riuscita a giocare anche se con una pesante fasciatura al dito infortunato mentre capitan De Sena è stata costretta a stringere i denti pronta a subentrare qualora la partita lo avesse richiesto. In mattinata però non c’è stato un granché da fare contro la strepitosa Snoopy Pesaro. Le marchigiane, infatti, non hanno concesso scampo alle “Piccole Pesti” infliggendo loro un pesante 3-0 (10-25; 20-25; 13-25). Match fotocopia quella andato in scena qualche ora più tardi sempre al PalaVeronese di Chioggia dove, l’incerottata McDonald’s Nola è stata travolta da quella che per la stragrande maggioranza degli addetti ai lavori, rientrerebbe nella ristrettissima cerchia delle 3-4 candidate alla vittoria finale: l’Imoco San Donà. Un’autentica corazzata che non ha esitato contro il team bruniano costretto alla resa con un 3-0 tanto netto quanto repentino (25-13; 25-8; 25-17).

Il confronto con le corazzate del nord non ha però scoraggiato la presidentessa del Nola Città dei Gigli a.s.d., Elvezia Chiacchiaro, che, nonostante il doppio ko di giornata, si è detta molto soddisfatta dell’atteggiamento mostrato dalle ragazze in campo: “Non dobbiamo mai dimenticarci contro chi stiamo giocando – ha commentato la professoressa Elvezia Chiacchiaro – parliamo di autentiche corazzate, costruite selezionando il top da un bacino immenso di talenti. Noi siamo per la prima volta a questi livelli ed in quanto esordienti non possiamo non ritenerci soddisfatti. La squadra giovedì ha subito due brutti infortuni, ma nonostante ciò si sta battendo senza mai arrendersi – conclude la presidentessa del Nola Città dei Gigli a.s.d. – e questo è ciò che conta. Adesso daremo il massimo per provare a piazzarci quanto più in alto è possibile”.

Tags

Articoli correlati

Close