Cronaca

Nola – Caso "Pacioli": si attende la decisione del Tar Lazio

Per il caso “Pacioli”, è ancora aperto nel Tar regionale del Lazio, il percorso di stretta valenza amministrativa; percorso, che costituisce il normale svolgimento del contenzioso, avviato con il ricorso prodotto da persone, a vario titolo coinvolte nella gestione, e, nelle attività dell’Istituto paritario di via San Massimo, a Nola.

I ricorrenti, costituitisi contro il Ministero della pubblica istruzione e l’ufficio scolastico regionale per la Campania, chiedevano, previa sospensione dell’efficacia, l’annullamento del provvedimento di revoca dello status di scuola paritaria per il Pacioli.

Revoca, decretata dall’ufficio scolastico regionale, l’otto maggio scorso, alla luce delle risultanze di rilevanza penale emerse dall’inchiesta della Procura di Nola, proprio sulla gestione e sulle attività dell’Istituto.

Nel recepire gli atti del ricorso prodotto, il Tar con decreto monocratico fissava proprio per l’odierna giornata, cinque luglio, la Camera di Consiglio per formulare la sentenza di merito; Camera di Consiglio, presieduta dal magistrato Massimo Luciano Calveri.

Il verdetto del Tar, qualora fosse di accoglimento del ricorso, potrebbe fornire qualche spiraglio per evitare l’annullamento degli esami di maturità, sospesi dall’ufficio scolastico regionale, almeno per i candidati in regola con i requisiti di legge.

Sul piano penale, il materiale di prova raccolto, resta cristallizzato, in rapporto con le ipotesi di reato, configurato dalla Procura di Nola; ipotesi di falso, corruzione e via seguendo.

Tags

Articoli correlati

Close